di venerdì 24 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Nubi e rovesci nelle prossime ore, nuovo “disturbo” tra sabato e domenica poi migliora

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 22 gennaio 2016, 7:02 | 907 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola è interessata dal passaggio di corpi nuvolosi di origine atlantica e dal debole concomitante afflusso di aria fredda provenienti dai vicini Balcani, che favoriscono addensamenti consistenti soprattutto sul settore orientale della nostra Regione dove, nelle prossime ore, saranno possibili nuovi rovesci, nevosi intorni ai 500-700 metri. La tendenza è verso una temporanea attenuazione della nuvolosità a partire dal pomeriggio ma un nuovo veloce impulso di aria fredda proveniente dall’Europa centrale, attraverserà la nostra Regione, favorendo un nuovo aumento della nuvolosità e rovesci sul settore orientale, sulle zone montuose e, in particolar modo, nel vastese. Successivamente, alla base dei dati attuali, assisteremo nuovamente alla rimonta di una vasta area di alta pressione che garantirà tempo stabile e temperature in progressivo aumento.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso, specie sul settore orientale, con possibili precipitazioni, generalmente di debole intensità, nevose al disopra dei 500-700 metri. Poco nuvoloso sul settore occidentale con possibili banchi di nebbia durante le ore più fredde della giornata con gelate diffuse. Una graduale attenuazione della nuvolosità è prevista a partire dal pomeriggio.

Temperature: In aumento, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli di direzione variabile o orientali.

Mare: Generalmente mosso.