di giovedì 19 ottobre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Alta pressione e clima decisamente mite sull’Italia ma peggiora tra mercoledì e giovedì

Pubblicato da Giovanni De Palma martedì 2 febbraio 2016, 7:09 | 606 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta ancora interessata da una vasta area di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato con temperature ben al disopra delle medie stagionali. Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore e, almeno fino alla mattinata di mercoledì, l’Italia sarà interessata dall’alta pressione che favorirà temperature decisamente elevate su molte regioni, specie sulle zone collinari, alto collinari e montuose. Ma da domani è prevista una progressiva attenuazione dell’alta pressione che favorirà la discesa di un veloce sistema nuvoloso proveniente dalle Isole Britanniche, sospinto da masse d’aria fredda che interesseranno soprattutto le regioni centro-meridionali e il versante adriatico. Dalla mattinata di mercoledì i venti tenderanno inizialmente a disporsi dai quadranti occidentali ma, entro la serata-nottata, si disporranno dai quadranti nord-orientali, favorendo una generale e sensibile diminuzione delle temperature e un deciso peggioramento del tempo che si manifesterà con rovesci e probabili manifestazioni temporalesche, anche di forte intensità, accompagnati da raffiche di vento. Tornerà anche la neve, fino a bassa quota, nella giornata di giovedì, specie sul settore orientale ma si tratterà di una fase temporanea poiché il peggioramento sarà piuttosto rapido e dalla serata di giovedì assisteremo ad un graduale miglioramento.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti (nubi alte e stratificate) nel corso della giornata. Temperature ben al disopra dei valori medi del periodo su tutta la Regione, in particolar modo sulle zone collinari e montuose.

Temperature: In ulteriore aumento, specie nei valori massimi ma da mercoledì sera attesa generale diminuzione.

Venti: Deboli dai quadranti occidentali, specie sulle zone montuose, in graduale rinforzo a partire da mercoledì mattina.

Mare: Generalmente calmo o quasi calmo con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.