di domenica 19 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Attesa intensa fase di maltempo anche sulla nostra Regione a partire da stasera-notte

Pubblicato da Giovanni De Palma martedì 22 marzo 2016, 7:09 | 1,244 letture
Inserito nella categoria Allerte, Comunicati Stampa, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra Penisola la pressione è in diminuzione a causa della formazione di una vasta circolazione depressionaria che, dal Mediterraneo occidentale e dall’entroterra algerino, tenderà a spostarsi verso le nostre regioni centro-meridionali, approfondendosi e dando luogo ad una intensa fase di maltempo anche sulla nostra Regione a partire da stasera. Previste precipitazioni in intensificazione dalla serata e nelle 24-36 ore successive, soprattutto sul settore centro-orientale con possibili manifestazioni temporalesche, anche di forte intensità. Le precipitazioni risulteranno localmente intense e persistenti, interesseranno inizialmente il teramano, il pescarese e il vicino ascolano, per poi estendersi verso le restanti zone nel corso della giornata di mercoledì. Previste copiose nevicate dapprima al disopra dei 1500-1700 metri ma, nella giornata di mercoledì, assisteremo ad un progressivo calo della quota neve intorno ai 1000-1200 metri, specie nel pomeriggio-sera, mentre, tra mercoledì sera e giovedì pomeriggio, la quota neve potrebbe ulteriormente abbassarsi e raggiungere le zone pedemontane al disopra dei 600-900 metri, a causa dell’arrivo di forti venti di bora che favoriranno mareggiate ed anche una generale diminuzione delle temperature. Un graduale miglioramento è previsto a partire dalla giornata di venerdì, anche se non mancheranno nuovi annuvolamenti, anche nella giornata di sabato. Per la giornata di Pasqua, invece, è previsto un generale ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche, in attesa del passaggio di una nuova perturbazione atlantica, attesa anche sulla nostra Regione nel corso della giornata di Lunedì dell’Angelo: vedremo. L3

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sul settore occidentale con banchi di nebbia nelle valli. Nuvoloso o molto nuvoloso lungo la fascia costiera e sulle zone collinari con banchi di nebbia sulle zone alto collinari ma, nel corso della giornata, è prevista una graduale intensificazione della nuvolosità soprattutto sul settore orientale con possibili precipitazioni, più probabili a ridosso dei rilievi e sulle zone collinari. Dal tardo pomeriggio-sera e nel corso della nottata è previsto un ulteriore peggioramento a partire dalla Marsica, dall’alto Sangro e dal chietino con rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco, in estensione verso il pescarese e il teramano entro la mattinata di mercoledì. Proprio nella giornata di mercoledì si prevedono condizioni di tempo perturbato con piogge diffuse, localmente intense e persistenti dapprima nel vicino ascolano, nel teramano e nel pescarese, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata. Previste copiose nevicate dapprima (mercoledì) al disopra dei 1500-1700 metri, in graduale calo in nottata e nella giornata di giovedì, intorno ai 1000-1200 metri ma in ulteriore calo intorno ai 600-900 metri, specie nel pomeriggio-sera e nella nottata di giovedì. Previsti forti venti di bora da mercoledì sera con mareggiate.

Temperature: In temporaneo aumento nelle prossime ore ma la tendenza successiva è verso una generale diminuzione, specie da mercoledì sera e nella giornata di giovedì.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali ma da domani pomeriggio-sera tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali, rinforzando.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in aumento, specie nella seconda metà della giornata di mercoledì.