di lunedì 23 ottobre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Instabilità in aumento anche sulla nostra Regione: rovesci e temporali nel pomeriggio-sera

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 1 giugno 2016, 7:09 | 1,963 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra Penisola il tempo è in ulteriore peggioramento a causa dell’arrivo di masse d’aria fresca provenienti dalla Francia che, nelle prossime ore, favorirà un deciso aumento dell’instabilità anche sulla nostra Regione, dove sono attesi annuvolamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche, soprattutto nel pomeriggio-sera. Instabilità che continuerà a manifestarsi anche nelle giornate di giovedì e venerdì a causa della persistenza di masse d’aria fresca provenienti dalla Francia, sospinte dall’azione di una vasta area depressionaria posizionata sull’Europa centrale. E la situazione non cambierà di molto nei prossimi giorni, almeno fino a domenica saranno possibili formazioni temporalesche pomeridiane sulle zone appenniniche, in estensione verso il settore adriatico. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso con nuvolosità in aumento a partire dalla Marsica e dall’aquilano, in estensione verso le restanti zone. Dalla tarda mattinata e nel pomeriggio, assisteremo alla formazione di addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi e sul settore occidentale con rovesci e manifestazioni temporalesche, in estensione verso il settore orientale e lungo la fascia costiera. Non si escludono fenomeni intensi, occasionalmente accompagnati da grandinate. Rovesci probabili anche in serata ma in temporanea attenuazione in nottata. Tempo instabile anche nella giornata di giovedì.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Occidentali sulle zone interne e montuose, orientali lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento.