di sabato 23 settembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma. Progetto, realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Alta pressione in attenuazione, nubi in aumento, tempo instabile nella giornata di domenica

Pubblicato da Giovanni De Palma sabato 23 luglio 2016, 7:04 | 2,940 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

L’area di alta pressione che nei giorni scorsi ha garantito condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto sulle regioni centro-meridionali, è in graduale attenuazione a partire dalle regioni settentrionali dove, nelle prossime ore, è previsto il transito di un sistema nuvoloso che favorirà la formazione di temporali, localmente di forte intensità sulla Pianura Padana e sulle zone alpine. La cosiddetta “coda” di questo sistema nuvoloso attraverserà anche le restanti regioni centrali, favorendo annuvolamenti su Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo con possibili precipitazioni, mentre nel pomeriggio-sera non si escludono formazioni temporalesche sulla nostra Regione, specie sulle zone interne e montuose, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Nella giornata di domenica assisteremo, invece, ad un ulteriore aumento dell’instabilità sulle regioni centrali, a causa dell’avvicinamento di un nucleo di aria fresca in quota proveniente dalla Francia, che favorirà la formazione di un nuovo sistema nuvoloso in transito, in particolar modo nella seconda metà della giornata, anche sulla nostra Regione. Il passaggio del sistema nuvoloso darà luogo alla formazione di temporali sulle zone interne e montuose, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, con possibili sconfinamenti verso le aree costiere entro la serata e la tarda serata. Non si escludono fenomeni di forte intensità, accompagnati da raffiche di vento e da occasionali grandinate. La giornata di lunedì vedrà ancora attive condizioni di instabilità con formazioni temporalesche tra la tarda mattinata e il pomeriggio, ma i fenomeni saranno più frequenti sulle zone collinari, alto-collinari e montuose, e si estenderanno verso la Marsica e l’aquilano, risultando localmente intensi. Il passaggio del nucleo di aria fresca favorirà, inoltre, una progressiva diminuzione delle temperature a partire dalla seconda metà della giornata di domenica. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso ma la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, specie sulla Marsica, aquilano e montuose, con possibilità di temporali, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico tra il pomeriggio e la serata. Instabilità che si manifesterà anche nella giornata di domenica, al mattino con annuvolamenti e occasionali precipitazioni, mentre nel pomeriggio aumenterà la probabilità di temporali, localmente intensi, a partire dalle zone montuose, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico con probabili sconfinamenti verso le aree costiere.

Temperature: In ulteriore lieve aumento, specie nei valori massimi. Caldo e afa lungo la fascia costiera. Temperature in calo da domenica pomeriggio-sera.

Venti: Deboli a regime di brezza ma nel corso della giornata tenderanno a provenire dai quadranti meridionali.

Mare: Quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento nel corso del pomeriggio-sera.



 

Devi effettuare il login per votare

Per votare e' necessario che tu sia collegato ad AbruzzoMeteo come utente registrato.

Se non hai un account su AbruzzoMeteo puoi cliccando qui.

La Redazione di AbruzzoMeteo