di martedì 21 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Bel tempo al mattino ma attesa instabilità pomeridiana sui rilievi e sul settore orientale

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 27 luglio 2016, 7:01 | 1,420 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola è influenzata da infiltrazioni di aria umida di origine atlantica che, in queste ultime ore, hanno dato luogo ad annuvolamenti e precipitazioni sulle zone alpine e prealpine ma, nelle prossime ore, favoriranno formazioni temporalesche anche sulla Pianura Padana e lungo la dorsale appenninica, con fenomeni che si estenderanno verso il settore adriatico, specie nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio. Di conseguenza anche sulla nostra Regione, dopo una mattinata all’insegna del bel tempo pressoché ovunque, torneranno a manifestarsi annuvolamenti consistenti a ridosso dei rilievi con rovesci e temporali, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Non si escludono occasionali sconfinamenti verso le aree costiere, ma la tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità in serata e in nottata. Anche nel pomeriggio di giovedì tenderà a manifestarsi l’instabilità pomeridiana ma la tendenza per il fine settimana mostra un probabile generale miglioramento delle condizioni atmosferiche a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione di matrice afro-mediterranea. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso ma la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità sulle zone interne e montuose a partire dalla tarda mattinata. Nel pomeriggio assisteremo ad un graduale aumento dell’instabilità con probabili temporali che, dalle zone montuose, tenderanno ad estendersi verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Non si escludono occasionali sconfinamenti verso le aree costiere ma la tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità in serata-nottata.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera. Occidentali sulle zone interne e montuose.

Mare: Poco mosso o mosso.