di giovedì 23 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Residua nuvolosità nelle prossime ore, tempo in miglioramento, torna l’alta pressione

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 7 dicembre 2016, 7:03 | 811 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ad essere interessata dal passaggio di un sistema nuvoloso che provoca ancora nuvolosità e fenomeni sulle regioni meridionali, in particolar modo su Sicilia e Calabria, mentre sulle restanti regioni il tempo è in graduale miglioramento a causa della progressiva espansione di un’area di alta pressione che garantirà condizioni di tempo stabile anche sulla nostra Regione dove, tuttavia, nelle prossime ore, continueranno a manifestarsi annuvolamenti soprattutto sul settore costiero e sulle zone collinari del pescarese e del chietino. Tempo in miglioramento nel corso della giornata con l’alta pressione che, alla base dei dati attuali, dovrebbe garantire tempo stabile almeno fino alla giornata di domenica, anche se non si escludono formazioni nebbiose nelle valli dell’aquilano, sulla Marsica e, localmente, lungo la fascia orientale della nostra Regione, specie durante le ore più fredde della giornata.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore orientale e a ridosso dei rilievi, con possibilità di precipitazioni, più probabili nel chietino ma in attenuazione nel corso della giornata. Non si escludono foschie dense e occasionali banchi di nebbia sulle zone collinari che si affacciano sul versante adriatico, in diradamento durante le ore più calde della giornata. La tendenza è verso un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della giornata.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi nel vastese.

Mare: Poco mosso o localmente mosso, specie nel vastese.