di giovedì 23 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

L’alta pressione garantirà tempo stabile e clima mite almeno fino a domenica

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 8 dicembre 2016, 6:41 | 817 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola è interessata dalla presenza di una vasta area di alta pressione, in ulteriore rafforzamento, che determina condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre Regioni, ad eccezione delle estreme regioni meridionali, ancora alle prese con condizioni di instabilità, in graduale attenuazione entro la serata di venerdì. Anche sulla nostra Regione il tempo è decisamente migliorato rispetto ai giorni scorsi e la situazione non cambierà di molto nei prossimi giorni in quanto l’alta pressione continuerà a proteggere la nostra Penisola dall’arrivo di perturbazioni atlantiche e, di conseguenza, non si prevedono sostanziali variazioni, ad eccezione della possibilità di banchi di nebbia, più probabili nelle valli interne dell’aquilano, sulla Marsica e, localmente, lungo le aree costiere e collinari prossime alla costa, specie durante le ore più fredde della giornata. Le temperature tenderanno gradualmente ad aumentare, specie sulle zone collinari, alto collinari e montuose, soprattutto nei prossimi giorni.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel chietino, in particolar modo nel vastese e, localmente, lungo le restanti aree costiere. Banchi di nebbia nelle valli interne dell’aquilano, sulla Marsica e, localmente lungo la fascia costiera e collinare prossime alla costa, in diradamento durante le ore centrali della giornata. Poche novità nella giornata di venerdì, proseguirà il tempo stabile con possibili banchi di nebbia durante le ore più fredde della giornata, specie nelle pianure e nelle valli.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi, in particolar modo sulle zone collinari e montuose.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in graduale attenuazione.