di lunedì 23 ottobre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Residui annuvolamenti sul versante orientale, temporaneo miglioramento domenica

Pubblicato da Giovanni De Palma sabato 17 dicembre 2016, 6:53 | 1,027 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola è interessata dalla presenza di una vasta area di alta pressione posizionata sull’Europa centro-orientale, che impedisce, di fatto, l’arrivo di perturbazioni organizzate ma favorisce un debole afflusso di correnti di grecale che raggiungono le regioni centro-meridionali adriatiche, dove le temperature sono sensibilmente diminuite rispetto ai giorni scorsi con annuvolamenti che hanno dato luogo a deboli precipitazioni, nevose intorno ai 900-1000 metri, specie sulla nostra Regione. Dalle prossime ore la situazione tenderà a migliorare, tuttavia nel corso della giornata continueremo ad essere interessati da annuvolamenti, specie sul versante orientale, annuvolamenti che, a ridosso dei rilievi e sulle zone pedemontane, favoriranno precipitazioni, nevose intorno ai 1000 metri, localmente anche a quote lievemente inferiori. Dal pomeriggio-sera assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità che si concretizzerà soprattutto nella giornata di domenica con ampie schiarite su gran parte del territorio regionale anche se, alla base dei dati attuali, come annunciato nei precedenti aggiornamenti, la nostra Regione sarà interessata da un nuovo peggioramento che si manifesterà da lunedì sera e nelle 48 ore successive, a causa della formazione e dell’approfondimento di una vasta circolazione depressionaria di matrice afro-mediterranea che si estenderà verso la nostra Penisola entro la giornata di martedì. Torneranno le piogge ma ci saranno nevicate sui rilievi, anche se la quota neve tenderà progressivamente ad innalzarsi nella giornata di martedì a causa delle correnti di scirocco in intensificazione.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con annuvolamenti più frequenti sul settore orientale, in particolar modo sulle zone alto-collinari, pedemontane e montuose che si affacciano sul versante adriatico, con possibili deboli precipitazioni, nevose intorno ai 900-1000 metri. Poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sul settore occidentale con annuvolamenti sulla Valle Peligna ma, a partire dal pomeriggio-sera, assisteremo ad un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche che si concretizzerà poi nella giornata di domenica. Gelate notturne, attenzione.

Temperature: Generalmente stazionarie o in ulteriore lieve diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti orientali con residui rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso.