di giovedì 23 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Clima mite ma ventoso con annuvolamenti diffusi e piogge sul settore occidentale

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 3 febbraio 2017, 6:49 | 2,032 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La situazione meteorologica attuale è caratterizzata dall’arrivo di correnti atlantiche che continuano a favorire il transito di sistemi nuvolosi verso la nostra Penisola, dove il tempo è peggiorato ma, rispetto ai giorni scorsi, le temperature sono sensibilmente aumentate. Nelle prossime ore continueremo ad assistere all’arrivo di sistemi nuvolosi che interesseranno anche la nostra Regione, dove è previsto anche un progressivo rinforzo dei venti occidentali che determineranno anche un ulteriore aumento delle temperature, anche sensibile sul settore adriatico, mentre annuvolamenti più consistenti saranno presenti sulla Marsica e nell’aquilano, dove sono attese precipitazioni, localmente di moderata intensità, nevose sui rilievi al disopra dei 1800-2000 metri. Non cambierà di molto la situazione nella giornata di sabato, continueranno a soffiare forti venti dai quadranti occidentali o sud-occidentali (Garbino sul versante orientale), con sistemi nuvolosi che attraverseranno la nostra Regione e conseguenti annuvolamenti più compatti sul settore occidentale, dove sono attese nuove precipitazioni, occasionalmente a carattere temporalesco. Da domenica assisteremo ad un peggioramento più organizzato a causa dell’arrivo di una nuova perturbazione che favorirà la formazione e l’approfondimento di un minimo depressionario sul Golfo Ligure, in successivo spostamento verso le regioni meridionali nei primi giorni della prossima settimana. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sulla Marsica, nell’aquilano e a ridosso dei rilievi, dove saranno possibili precipitazioni, localmente di moderata intensità, mentre sul settore orientale non si prevedono fenomeni di rilievo, ma non si escludono rovesci in sconfinamento verso le zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico, anche se il vento (Garbino) tenderà progressivamente a rinforzare nelle prossime ore, favorendo un ulteriore aumento delle temperature. Nevicate sui rilievi al disopra dei 1800-2000 metri. E proprio a causa del brusco rialzo delle temperature e la conseguente rapida fusione della neve sulle zone collinari, alto collinari e pedemontane, non si esclude un progressivo aumento della portata d’acqua nei principali fiumi tra oggi e domenica.

Temperature: In aumento, anche sensibile sul settore orientale.

Venti: Moderati dai quadranti occidentali o sud-occidentali, con rinforzi sulle zone montuose e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico.

Mare: Generalmente poco mosso, specie sottocosta.