di domenica 17 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Atteso transito perturbazione tra oggi e sabato pomeriggio: peggiora anche in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 24 febbraio 2017, 6:51 | 1,482 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra Penisola il tempo è in peggioramento a causa dell’arrivo di una perturbazione di matrice afro-mediterranea e il concomitante ingresso di masse d’aria fredda di origine nord-atlantica che, nelle prossime ore, favorirà la formazione di un minimo depressionario sulle nostre regioni centro-settentrionali, in scivolamento verso le regioni meridionali entro il pomeriggio di sabato. Di conseguenza se nelle prossime ore sulla nostra Regione assisteremo ad annuvolamenti e ad un ulteriore aumento delle temperature, in nottata e nel corso della mattinata di sabato, giungeranno masse d’aria più fredda che favoriranno una generale e sensibile diminuzione delle temperature, rovesci, possibilità di temporali e nevicate in calo intorno ai 1000-1200 metri. Rispetto a quanto annunciato nei precedenti aggiornamenti, il peggioramento sarà meno intenso e piuttosto veloce, tanto che dal pomeriggio di sabato assisteremo ad una progressiva attenuazione della nuvolosità a partire dal teramano, in estensione verso le restanti zone entro la serata. Un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nella giornata di domenica. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore occidentale e a ridosso dei rilievi, dove non si escludono rovesci, localmente misti a sabbia africana presente al momento in sospensione in quota. Piovaschi possibili anche sul settore orientale ma a carattere intermittente, mentre venti occidentali in rinforzo sono attesi sulle zone montuose e, localmente, nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico. Possibili ampie schiarite sul settore orientale nel pomeriggio-sera ma la tendenza è verso un ulteriore peggioramento in tarda serata e in nottata, a partire dal teramano e dall’alto aquilano con rovesci, localmente a carattere temporalesco, accompagnati da un progressivo rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali, specie sul settore orientale e costiero. Entro la mattinata di sabato i fenomeni si estenderanno anche sulle restanti zone e risulteranno a carattere nevoso intorno ai 1000-1200 metri, mentre dal pomeriggio assisteremo ad una graduale attenuazione delle precipitazioni e un progressivo miglioramento del tempo a partire dal teramano, in estensione verso le restanti zone entro la serata-nottata. Ulteriore miglioramento nella giornata di domenica.

Temperature: In ulteriore aumento nelle prossime ore ma da stanotte assisteremo ad una generale diminuzione.

Venti: Inizialmente deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo sulle zone montuose ma da stanotte tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali, rinforzando, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Inizialmente poco mosso con moto ondoso in aumento dal pomeriggio-sera. Ulteriore aumento del moto ondoso in nottata e nella giornata di sabato.