di sabato 22 luglio 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma. Progetto, realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Ancora tempo instabile sul settore orientale, temperature in ulteriore diminuzione

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 20 aprile 2017, 6:49 | 1,589 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ad essere interessata da masse d’aria fredda provenienti dall’Europa settentrionale che, in queste ultime ore, hanno favorito un ulteriore calo delle temperature anche sulla nostra Regione, con annuvolamenti consistenti presenti soprattutto sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera. Nelle prossime ore il tempo sarà ancora caratterizzato da fenomeni di instabilità a causa della presenza di masse d’aria molto fredda in quota che favoriranno la formazione di annuvolamenti che, dall’Adriatico centro-settentrionale, tenderanno ad estendersi su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica. Annuvolamenti consistenti interesseranno anche la nostra Regione, in particolar modo il settore centro-orientale, con possibilità di rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, con nevicate anche a quote collinari, ma la tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni a partire dalla giornata di venerdì, anche se continuerà a fare piuttosto freddo, specie durante le ore serali, notturne e al primo mattino con gelate diffuse sul settore occidentale e nelle pianure e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico. Un ulteriore miglioramento è previsto nel fine settimana con temperature in progressivo aumento, tuttavia non si escludono annuvolamenti a ridosso dei rilievi durante le ore più calde della giornata e nel corso del pomeriggio. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera con rovesci, localmente a carattere temporalesco, nevicate al disopra dei 400-500 metri, tuttavia fenomeni nevosi potrebbero verificarsi anche a quote più basse (intorno ai 200-300 metri) e, a carattere granulare (graupeln), miste a pioggia anche in pianura. Nuvolosità intervallata da schiarite, via via sempre più ampie, specie dal pomeriggio-sera. I fenomeni saranno più probabili nel chietino (vastese), sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Nuvoloso anche sul settore occidentale ma la nuvolosità risulterà meno compatta, specie sulla Marsica e su alto aquilano con possibili addensamenti associati a precipitazioni a prevalente carattere nevoso, più probabili sulla Valle Peligna. La tendenza è verso un lento e graduale miglioramento a partire dalla giornata di venerdì, anche se continuerà a fare molto freddo, specie durante le ore serali, notturne e al primo mattino.

Temperature: In ulteriore diminuzione, specie nei valori minimi con gelate diffuse, specie sul settore occidentale.

Venti: Moderati dai quadranti nord-orientali con residui rinforzi nel corso della giornata.

Mare: Molto mosso o agitato.



 

Devi effettuare il login per votare

Per votare e' necessario che tu sia collegato ad AbruzzoMeteo come utente registrato.

Se non hai un account su AbruzzoMeteo puoi cliccando qui.

La Redazione di AbruzzoMeteo