di venerdì 20 ottobre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Ancora bel tempo sulla nostra Regione ma con nubi in graduale aumento da venerdì

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 14 settembre 2017, 6:48 | 1,024 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La situazione meteorologica è caratterizzata dalla presenza di un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto sulle regioni centro-meridionali, mentre le regioni settentrionali risentono dell’arrivo di correnti atlantiche che, nelle prossime ore , favoriranno un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche con rovesci e manifestazioni temporalesche, più probabili sulle zone alpine e prealpine. Sulla nostra Penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’arrivo di correnti atlantiche che, nei prossimi giorni, favoriranno un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto sulle nostre regioni centro-settentrionali: la discesa di correnti fresche di origine atlantica dirette verso la Francia e verso la Penisola Iberica, determinerà la risalita di masse d’aria più calda ma umida ed instabile che, tra venerdì e domenica, favorirà un progressivo peggioramento del tempo soprattutto al centro-nord con annuvolamenti, rovesci e possibilità di temporali, localmente di forte intensità. Si tratta di una situazione non prevedibile nel dettaglio ma, alla base dei dati attuali, il peggioramento si estenderà anche sulla nostra Regione a partire da venerdì con possibili annuvolamenti e occasionali fenomeni nel teramano e sull’alto aquilano, mentre tra sabato e domenica aumenterà la probabilità di rovesci e di temporali, più probabili sul settore occidentale ma in occasionale estensione verso il settore orientale. La perturbazione sarà preceduta da correnti meridionali che favoriranno un progressivo aumento delle temperature fino a domenica mattina, mentre dal pomeriggio-sera e nella giornata di lunedì l’aria calda sarà sostituita da masse d’aria fresca che provocheranno una generale diminuzione delle temperature e un nuovo aumento dell’instabilità sulle regioni adriatiche: vedremo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sulla Marsica, nell’aquilano e sulle zone montuose nel corso della giornata. Nella giornata di venerdì è previsto un graduale aumento della nuvolosità sul settore occidentale e non si escludono precipitazioni su alto aquilano e nel teramano, specie nel pomeriggio-sera.

Temperature: In lieve aumento nei valori massimi, in lieve diminuzione nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti occidentali sulle zone montuose; deboli orientali o sud-orientali altrove con possibili rinforzi lungo la fascia costiera nel pomeriggio.

Mare: Generalmente poco mosso.