di sabato 18 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Commento ai Modelli – Rapida evoluzione nel corso della settimana

Pubblicato da Giuseppe Petricca martedì 17 ottobre 2017, 19:41 | 1,036 letture
Inserito nella categoria Rubriche | Condividi su Facebook

Nel precedente Commento avevamo accennato alla possibilitá di un eventuale intervento atlantico capace di ’scalfire’ il dominio altopressorio da giorni presente sull’Italia. Questa previsione sembra andare a concretizzarsi tra le giornate di giovedí e venerdí, dove una veloce e rapida saccatura transiterá ad occidente del nostro paese (come da mappa allegata), apportando un calo dei geopotenziali in quota e una lieve diminuzione termica ai piú bassi strati dell’atmosfera.

Tuttavia, come anticipato nel titolo stesso dell’articolo,  sará un cambiamento dai connotati veloci, in quanto la bassa pressione presente in Atlantico andrá a forzare una nuova risalita altopressoria: tutto questo avverrá nel giro di circa 48h, ora piú ora meno. Una litania che sembra destinata a ripetersi anche nel medio/lungo termine previsionale, dove una successiva area depressionaria in pieno oceano causerá nuovamente l’estensione di una zona di alta pressione sul Mediterraneo occidentale.

Attenzione peró, come é dato sapere, piú ci si allontana dalla data di emissione della previsione e piú aumentano le incertezze sulla precisione della stessa. In particolare bisognerá vedere il reale impatto che avrann0 le aree cicloniche in Atlantico per valutare correttamente la loro influenza sul nostro angolo d’Europa. Avremo modo di riparlarne nei prossimi aggiornamenti.

Giuseppe Petricca