di sabato 18 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Commento ai Modelli: Possibile fase perturbata dopo il weekend

Pubblicato da Giuseppe Petricca giovedì 19 ottobre 2017, 20:24 | 671 letture
Inserito nella categoria Rubriche, Ufficio Stampa AbruzzoMeteo | Condividi su Facebook

Avevamo anticipato la possibilitá di una fase perturbata a ridosso del weekend/inizio della prossima settimana. I modelli odierni sembrano supportare questa previsione, con una area depressionaria che andrá a scivolare lungo il bordo orientale dell’alta pressione che rimpiazzerá nel vicino futuro la configurazione attuale sul centro Europa. La carta delle velocitá dei venti alle alte quote allegata all’articolo mostra proprio questo asse di saccatura estendersi sul nostro paese, per la giornata di lunedí 23 Ottobre.

Il tutto evolverá poi in una depressione basso adriatica in veloce spostamento verso la Grecia, il che favorirá l’arrivo di temperature piú basse e vicine alla media del periodo, accompagnate da venti settentrionali con raffiche anche intense sulla porzione meridionale della fascia costiera abruzzese. Naturalmente avremo precipitazioni associate al transito della bassa pressione, che saranno piú o meno diffuse sul territorio regionale, anche se concentrate maggiormente ad oriente. Possibilitá di neve sulle nostre montagne, anche se é presto per parlare di accumuli rilevanti o meno data la distanza temporale da questo articolo.

L’intera situazione sembra poi risolversi nel giro di 48/72 h con l’arrivo di una nuova rimonta anticiclonica spinta da un attivo ciclone oceanico in Atlantico, a partire dal nord ovest d’Italia. Avremo comunque modo di riparlare di questa evoluzione nel prossimo commento.

Giuseppe Petricca