di venerdì 24 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Bel tempo al mattino, veloce peggioramento in serata-nottata con temperature in calo

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 27 ottobre 2017, 6:44 | 1,031 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta ancora interessata da un promontorio di alta pressione di matrice afro mediterranea che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto al centro-sud, mentre le regioni alpine sono influenzate dal transito di sistemi nuvolosi che determinano annuvolamenti. Nelle prossime ore l’alta pressione subirà un progressivo cedimento sul bordo orientale e, di conseguenza, sistemi nuvolosi diretti verso i vicini Balcani, lambiranno le regioni adriatiche, favorendo l’ingresso di impulsi di aria fredda che, tra stasera e le prime ore della giornata di sabato, favoriranno annuvolamenti consistenti e possibilità di rovesci, in particolar modo sul settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, con temperature in generale ma temporanea diminuzione. Nella giornata di domenica continueremo ad assistere al transito di sistemi nuvolosi che, tuttavia non dovrebbero dar luogo a fenomeni di rilievo in quanto si tratterà di nubi alte e stratificate, mentre le temperature torneranno progressivamente a salire, ancora una volta in maniera temporanea, in attesa del probabile graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche previsto nel corso della giornata di lunedì. Peggioramento che interesserà soprattutto le regioni centro-meridionali ed il settore adriatico ma non si tratterà di una situazione particolarmente intensa in quanto la nostra Penisola continuerà a trovarsi al margine tra una vasta area di alta pressione posizionata sul Mediterraneo occidentale e una poderosa discesa di aria molto fredda prevista sull’Europa centro-orientale tra domenica e lunedì.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili banchi di nebbia al mattino, specie nelle valli interne dell’aquilano e sulla Marsica; nel corso della giornata è previsto un graduale aumento della nuvolosità, inizialmente di matrice alta e stratificata, mentre tra la serata-nottata e le prime ore della giornata di sabato, giungeranno nubi più compatte sul settore adriatico, con possibilità di rovesci, più probabili sul settore orientale e costiero, accompagnati da un temporaneo rinforzo dei venti di bora, in attenuazione nel corso della mattinata di sabato.

Temperature: Inizialmente stazionarie e ben al disopra delle medie stagionali ma la tendenza è verso una generale, rapida ma temporanea diminuzione a partire da stasera-notte e nelle prime ore della giornata di sabato.

Venti: Inizialmente deboli di direzione variabile o occidentali ma da stasera-notte tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali, rinforzando sul settore adriatico, fascia costiera e zone collinari.

Mare: Poco mosso al mattino e nel pomeriggio; moto ondoso in rapido aumento dalla serata-nottata.