di mercoledì 13 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Tempo in peggioramento dal pomeriggio con temperature in sensibile diminuzione

Pubblicato da Giovanni De Palma domenica 26 novembre 2017, 8:06 | 2,000 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta ancora interessata dal passaggio di una perturbazione di origine nord-atlantica, sospinta da masse d’aria fredda di origine polare che, nelle prossime ore, raggiungerà le nostre regioni centro-settentrionali adriatiche, favorendo un nuovo peggioramento sulla nostra Regione, in particolar modo sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera, dove, dalle prime ore del pomeriggio, è previsto un progressivo rinforzo dei venti di bora, nuvolosità in intensificazione, rovesci, possibili manifestazioni temporalesche e nevicate sui rilievi, inizialmente intorno ai 1000-1200 metri, in graduale calo intorno ai 400-500 metri in nottata e nelle prime ore della giornata di lunedì. Non si escludono rovesci nevosi anche a quote lievemente inferiori, specie nel teramano nelle prime ore della mattinata di lunedì, tuttavia la tendenza è verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, mentre le temperature continueranno a mantenersi al disotto delle delle medie stagionali. Miglioramento che proseguirà anche nella giornata di martedì, mentre la tendenza successiva mostra l’arrivo di masse d’aria fredda sul Mediterraneo e sulla nostra Penisola, con conseguente lunga fase instabile e a tratti perturbata, anche per la nostra Regione: ne riparliamo. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso sul settore orientale, mentre annuvolamenti saranno ancora presenti sulle zone montuose e sul settore occidentale con possibili precipitazioni. La tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità sul settore orientale e lungo la fascia costiera a partire dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, con rovesci accompagnati da un progressivo rinforzo dei venti di Bora; non si escludono manifestazioni temporalesche. Nevicate sui rilievi al disopra dei 1000-1200 metri, ma a causa della sensibile diminuzione delle temperature prevista a partire dal tardo pomeriggio-sera, assisteremo ad un graduale calo della quota neve intorno ai 400-500 metri, soprattutto sul settore orientale, in nottata e nelle prime ore della mattinata di lunedì. Un graduale miglioramento è previsto dalla tarda mattinata di lunedì, ad iniziare dal teramano.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile a partire da stasera.

Venti: Deboli dai quadranti sud-occidentali con residui rinforzi in mattinata. Da stasera tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali, rinforzando.

Mare: Inizialmente poco mosso con moto ondoso in aumento da stasera.