di venerdì 19 ottobre 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Intensa perturbazione in transito favorirà nevicate soprattutto sul settore occidentale

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 28 dicembre 2017, 6:48 | 2,079 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra penisola risulta ancora interessata dal passaggio di un’intensa perturbazione di origine nord atlantica, preceduta da forti venti meridionali che, nella giornata di ieri, hanno interessato soprattutto il settore centro-orientale della nostra regione, con tempo in peggioramento in particolar modo sulla Marsica e nell’aquilano, dove, in queste ultime ore, le temperature sono sensibilmente diminuite rispetto a ieri e le precipitazioni risultano a carattere nevoso intorno ai 500-600 metri. Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore, forti venti occidentali interesseranno il versante orientale e le zone montuose, mentre nuvolosità diffusa sarà presente sulla Marsica e nell’aquilano, dove si prevedono ancora rovesci, nevosi intorno ai 500-600 metri, in locale sconfinamento verso le zone pedemontane che si affacciano sul versante orientale. Nel corso della giornata, in particolar modo nel pomeriggio-sera, assisteremo ad una graduale attenuazione dei fenomeni sul settore occidentale, mentre impulsi di aria fredda raggiungeranno dapprima le vicine Marche e si estenderanno, dalla tarda serata, anche sulla nostra regione, determinando una progressiva diminuzione delle temperature, annuvolamenti e rovesci che, date le basse temperature previste, potranno risultare a carattere nevoso intorno ai 500-600 metri ma, occasionalmente, anche a quote più basse, specie nel teramano. Un graduale miglioramento è previsto a partire dal pomeriggio-sera di venerdì e nel corso del fine settimana: alla base dei dati attuali, la notte di Capodanno non dovrebbero esserci particolari problemi dal punto di vista meteorologico, mentre un nuovo peggioramento sembra probabile nel pomeriggio-sera di Capodanno. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulla Marsica e nell’aquilano con annuvolamenti consistenti associati a rovesci, localmente di moderata intensità, nevosi intorno ai 500-600 metri: probabili nevicate a L’Aquila e ad Avezzano nelle prossime ore. Ventoso sul settore centro-orientale con raffiche di vento localmente superiori ai 70-80 Km/h, annuvolamenti irregolari e possibili rovesci in sconfinamento verso le zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico.. Poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sul settore orientale e costiero, tuttavia dal pomeriggio è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità sulla Marsica e nell’aquilano, mentre annuvolamenti tenderanno ad interessare il settore orientale e costiero, specie dalla tarda serata, con possibili rovesci, generalmente di debole-moderata intensità, nevosi al disopra dei 500-600 metri ma, localmente, a quote più basse, specie nel teramano. Un graduale miglioramento del tempo è previsto a partire dal pomeriggio-sera di venerdì.

Temperature: In sensibile diminuzione, specie sul settore occidentale.

Venti: Moderati o forti dai quadranti occidentali con raffiche localmente superiori ai 70-80 Km/h. Da stasera tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali, rinforzando, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso o molto mosso (poco mosso sottocosta).