di venerdì 19 ottobre 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Temperature in calo da stasera a causa del transito di una nuova perturbazione

Pubblicato da Giovanni De Palma martedì 9 gennaio 2018, 6:52 | 1,600 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra penisola risulta ancora interessata da correnti meridionali che si estendono soprattutto verso le regioni centro-meridionali dove le temperature risultano sensibilmente al disopra delle medie stagionali, mentre le regioni nord-occidentali sono interessate da precipitazioni diffuse e copiose nevicate sulle zone alpine. Nelle prossime ore assisteremo ad un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche sulle regioni nord-occidentali, mentre un graduale peggioramento è previsto soprattutto sulle regioni centrali con precipitazioni in intensificazione anche sulla nostra regione, probabilmente miste a sabbia africana presente in sospensione in quota, a partire dal pomeriggio-sera e nel corso della mattinata di mercoledì, perturbazione che favorirà anche un progressivo calo delle temperature, soprattutto sulle zone collinari, alto collinari e montuose con probabile ritorno della neve sui rilievi al disopra dei 1500-1600 metri. E dopo un temporaneo miglioramento atteso tra la serata di mercoledì e le prime ore della mattinata di giovedì, assisteremo ad un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche a causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione proveniente dal Mediterraneo occidentale che, alla base dei dati attuali, interesserà anche la nostra regione con precipitazioni attese dalla tarda mattinata, ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone entro il pomeriggio-sera. La giornata di venerdì risulterà piuttosto piovosa sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera, mentre al disopra dei 1300-1400 metri si prevedono nevicate; un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto a partire dalla serata di venerdì e nel corso delle prime ore della giornata di sabato ma, alla base dei dati attuali, si tratterà ancora una volta di un miglioramento temporaneo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso per la presenza di nubi alte e stratificate con polvere/sabbia africana in sospensione in quota, mentre banchi di nebbia potranno interessare ancora il settore orientale (zone collinari) e costiero, in attenuazione nel corso della giornata. Dal pomeriggio è previsto un ulteriore aumento della nuvolosità a partire dal settore occidentale con rovesci, in estensione verso il settore orientale e costiero; nevicate sui rilievi al disopra dei 1500-1700 metri a partire da stasera-notte e nelle prime ore della mattinata di mercoledì, con quota neve in lieve calo intorno ai 1500-1600 metri. Un graduale ma temporaneo miglioramento è previsto dalla tarda mattinata di mercoledì.

Temperature: Generalmente stazionarie al mattino ma ben al disopra delle medie stagionali, anche se la tendenza è verso una graduale diminuzione a partire dal pomeriggio, ad iniziare dal settore occidentale e sulle zone montuose.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali con occasionali rinforzi sulle zone montuose. Da domani tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso.