di giovedì 26 aprile 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Tempo freddo ed instabile nell’aquilano e sulla Marsica, ventoso sul versante orientale

Pubblicato da Giovanni De Palma sabato 3 febbraio 2018, 6:50 | 1,683 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra penisola è interessata dal transito di una perturbazione di origine nord atlantica, alimentata da aria fredda che, nelle prossime ore, si riverserà sulle regioni centro-settentrionali, favorendo una progressiva diminuzione delle temperature anche sulla nostra regione, in particolar modo sul settore occidentale. L’arrivo dell’aria fredda ha favorito, in queste ultime ore, episodi nevosi anche sulla Pianura Padana emiliana e ha determinato la formazione di un minimo depressionario in azione sulle regioni settentrionali, in spostamento verso l’alto Adriatico e verso i vicini Balcani; di conseguenza sulla nostra regione è prevista una nuova intensificazione dei venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale), in graduale rotazione a Maestrale entro la serata, Garbino che tornerà a soffiare in maniera anche impetuosa sulle zone montuose e sul versante orientale, con raffiche localmente intense, superiori ai 60-80 Km/h. Ben diversa la situazione prevista sulla Marsica e, soprattutto, nell’aquilano dove sono attesi ancora annuvolamenti, localmente consistenti, associati a rovesci con temperature in ulteriore diminuzione dal pomeriggio e nevicate sui rilievi inizialmente al disopra dei 1200-1400 metri, in graduale calo dal pomeriggio intorno ai 600-800 metri, ma si tratterà di fenomeni a carattere sparso, in ulteriore attenuazione in nottata e nel corso della giornata di domenica. Da domenica è previsto un progressivo calo delle temperature anche sul versante orientale, a causa della graduale attenuazione dei venti di Libeccio e la successiva rotazione a Maestrale, ma anche un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche su tutto il territorio regionale con cielo sereno o poco nuvoloso e occasionali annuvolamenti nel corso della giornata. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulla Marsica, nell’aquilano e sull’alto Sangro con rovesci accompagnati da un progressivo rinforzo dei venti di Libeccio; residui rovesci al primo mattino anche nel chietino, in particolare nel vastese, in attenuazione in mattinata. Sulle restanti zone si prevedono ampie schiarite alternate ad annuvolamenti, tuttavia la caratteristica principale sarà il rinforzo dei venti di Libeccio, tornerà a soffiare il Garbino, anche se stavolta non sarà particolarmente caldo, ma le raffiche potranno risultare localmente intense e superare i 60-80 Km/h, specie sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Dal pomeriggio è prevista una graduale diminuzione delle temperature sulla Marsica e nell’aquilano con quota neve in calo intorno ai 600-800 metri entro la serata, ma la tendenza è verso un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche in nottata e nella mattinata di domenica.

Temperature: In generale diminuzione sulla Marsica e nell’aquilano, inizialmente stazionarie sul versante orientale a causa dei venti di Garbino, in diminuzione dal tardo pomeriggio-sera e nel corso della giornata di domenica.

Venti: Moderati dai quadranti sud-occidentali sulle zone interne e montuose, in rinforzo anche sul versante orientale nel corso della mattinata. Garbino con forti raffiche sulle zone montuose e sul settore orientale della nostra Regione, localmente superiori ai 60-80 Km/h. Da stasera-notte tenderanno a provenire dai quadranti nord-occidentali, attenuandosi progressivamente.

Mare: Mosso o molto mosso ma localmente risulterà poco mosso sottocosta a causa del Garbino.