di martedì 24 aprile 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Ancora tempo freddo, instabile con possibili precipitazioni, nevose anche a quote collinari

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 22 marzo 2018, 6:44 | 1,317 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Come annunciato nei precedenti aggiornamenti, la nostra penisola risulta ancora interessata da episodi di maltempo, in particolar modo sulle regioni centro-meridionali, dove è presente una circolazione depressionaria che, dal settore ionico, tenderà a spostarsi progressivamente verso il basso adriatico, favorendo un ulteriore richiamo di masse d’aria fredda verso le regioni centro-meridionali adriatiche, dove le temperature continuano a risultare ben al disotto delle medie stagionali. Aria fredda che mantiene attive condizioni di instabilità e, nelle prossime ore, saranno possibili precipitazioni, più probabili a ridosso dei rilievi, sulla Marsica, sull’alto Sangro e nel chietino, mentre in serata-nottata le precipitazioni torneranno ad interessare gran parte del versante orientale, risultando nevose anche a quote collinari (intorno ai 200-400 metri ma occasionalmente anche a quote inferiori, specie nel teramano). Un graduale ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto a partire dalla serata di venerdì e nel corso della mattinata di sabato, mentre successivamente è atteso un nuovo aumento della nuvolosità e un peggioramento delle condizioni atmosferiche che si manifesterà soprattutto dalla tarda mattinata di domenica e nel corso del pomeriggio-sera con rovesci diffusi, in intensificazione su gran parte del territorio regionale. L1

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo da nuvoloso a coperto con possibili deboli precipitazioni, più probabili a ridosso dei rilievi, sulla Marsica, su alto Sangro e nel chietino, nevose al disopra dei 200-400 metri ma occasionalmente anche a quote lievemente inferiori, specie nel tardo pomeriggio-sera e in nottata. Dal tardo pomeriggio-sera, infatti, è previsto un nuovo aumento della nuvolosità sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera con possibilità di precipitazioni, in graduale attenuazione nel corso della seconda metà della giornata di venerdì.

Temperature: Generalmente stazionarie o in ulteriore lieve diminuzione sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera.

Venti: Moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi sul settore orientale e costiero.

Mare: Generalmente agitato con mareggiate.