di domenica 22 luglio 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Torna l’instabilità nelle prossime ore: attesi temporali ad iniziare dalle zone montuose

Pubblicato da Giovanni De Palma domenica 29 aprile 2018, 10:50 | 724 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Questa immagine ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 09.39, ci mostra una situazione diversa dai giorni scorsi, quando la nostra penisola era interessata da una vasta area di alta pressione che ha favorito condizioni di tempo stabile, prevalentemente soleggiato con temperature ben al disopra delle medie stagionali. Nelle ultime 48 ore la situazione è cambiata, l’alta pressione ha subito un ulteriore cedimento e ciò ha determinato l’arrivo di masse d’aria umida provenienti dai quadranti meridionali che, nella giornata di ieri, hanno favorito lo sviluppo di temporali pomeridiani anche sulla nostra regione e lungo la dorsale appenninica.

Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore, tornerà a manifestarsi l’instabilità pomeridiana che darà luogo ad un nuovo sviluppo di addensamenti consistenti associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche che, dalle zone interne e montuose, tenderanno ad estendersi verso il settore orientale.

Non si escludono fenomeni in estensione verso le località costiere, specie nel pomeriggio-sera, mentre dalla tarda serata è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni anche se, nella giornata di lunedì, tornerà a manifestarsi l’instabilità pomeridiana, mentre un peggioramento più organizzato sembra probabile dal pomeriggio-sera di martedì 1 maggio (probabilmente “salva” gran parte della giornata sulla nostra regione, specie sul settore orientale, mentre il peggioramento si manifesterà nel pomeriggio-sera sulla Marsica e nell’aquilano, almeno stando ai dati attuali) e nei giorni successivi, a causa della formazione di una vasta circolazione depressionaria che, dalle Baleari, si estenderà gradualmente verso le nostre regioni centro-meridionali, favorendo rovesci, manifestazioni temporalesche e temperature in diminuzione anche sulla nostra regione. Vedremo.