di lunedì 28 maggio 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Perturbazione in attenuazione ma permangono condizioni di instabilità anche in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 16 maggio 2018, 6:47 | 692 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Il nucleo di aria fresca di origine atlantica responsabile del maltempo che, in questi ultimi giorni ha interessato gran parte delle regioni centro-settentrionali, tende a spostarsi ulteriormente verso levante, favorendo un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche rispetto ai giorni scorsi anche se, nelle prossime ore e nei prossimi giorni, continueranno a manifestarsi condizioni di instabilità soprattutto sulle regioni centro-settentrionali, in particolar modo sull’arco alpino e lungo la dorsale appenninica con formazioni temporalesche che, nel corso del pomeriggio-sera, torneranno ad interessare anche la nostra regione, ad iniziare dalle zone interne e montuose, in estensione verso il le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. In serata-nottata i fenomeni tenderanno gradualmente ad attenuarsi ma, a causa della persistenza di condizioni di instabilità, temporali pomeridiani sono attesi anche nei prossimi giorni, almeno fino alla fine della settimana, anche se con frequenza ed estensione minore rispetto a quanto accaduto in questi ultimi giorni. Le temperature che sono sensibilmente diminuite nelle ultime 48 ore, tenderanno gradualmente ad aumentare a partire dalla giornata odierna, specie nei valori massimi, mentre un ulteriore aumento è previsto nel corso del fine settimana. L1

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sulle zone montuose e sul settore occidentale, mentre dalla tarda mattinata assisteremo ad un progressivo aumento della nuvolosità sulle zone interne e montuose con possibili rovesci e manifestazioni temporalesche in estensione, nel corso del pomeriggio-sera, verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, con occasionali sconfinamenti verso le aree costiere. In serata e in nottata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità e ad un nuovo temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche, tuttavia permarranno condizioni di instabilità che torneranno a manifestarsi dalla tarda mattinata di giovedì e nel corso del pomeriggio con addensamenti consistenti sui rilievi e sul settore orientale, localmente associati a rovesci temporaleschi.

Temperature: In ulteriore diminuzione nei valori minimi, in graduale aumento nei valori massimi.

Venti: Deboli occidentali al mattino, nel pomeriggio tenderanno a provenire dai quadranti orientali o sud-orientali lungo la fascia costiera e collinare, rinforzando.

Mare: Poco mosso al mattino, moto ondoso in aumento nel corso del pomeriggio.