di lunedì 18 giugno 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Da giovedì torna l’instabilità, mentre venerdì si prospetta fase di maltempo anche in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 6 giugno 2018, 21:55 | 901 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Ci siamo, dopo un mercoledì caratterizzato da condizioni meteorologiche decisamente migliori rispetto alla giornata di ieri, la situazione meteorologica tenderà nuovamente a cambiare a partire dalla giornata di giovedì, a causa dell’avvicinamento di nuovi impulsi di aria umida ed instabile provenienti dal Mediterraneo occidentale che inizieranno ad avvicinarsi alla Sardegna e, dalla serata, si spingeranno verso le regioni tirreniche, favorendo un progressivo aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione. Di conseguenza, nel corso del pomeriggio-sera di giovedì, assisteremo allo sviluppo di addensamenti a ridosso dei rilievi con possibili occasionali rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico.

Dalla serata di giovedì, inoltre, si prospetta un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche sulle regioni centro-settentrionali e sul settore tirrenico con rovesci e manifestazioni temporalesche anche di forte intensità: temporali che interesseranno anche la nostra regione non solo nel pomeriggio-sera di giovedì ma anche nelle prime ore della giornata di venerdì, risultando localmente anche intensi ed accompagnati da raffiche di vento e da occasionali grandinate.

Il maltempo si intensificherà nella giornata di venerdì con nuvolosità diffusa associata a rovesci e a manifestazioni temporalesche su gran parte del territorio regionale, con fenomeni anche di forte intensità (precipitazioni intense, localmente abbondanti, anche grandinigene).

Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano, tuttavia, un probabile deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche nella giornata di domenica con temperature in sensibile aumento.

Da segnalare, infine, la possibilità di addensamenti e occasionali fenomeni di instabilità in tarda nottata e nelle prime ore della mattinata di giovedì, specie lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale.