di sabato 18 agosto 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Perturbazione in avvicinamento, torna l’instabilità e peggiora nella giornata di venerdì

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 7 giugno 2018, 6:47 | 744 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra penisola risulta interessata dal transito di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale che, nella giornata di ieri, hanno favorito episodi di instabilità sulla Sardegna, sulle regioni settentrionali e sulle vicine Marche, mentre al centro-sud il tempo è risultato decisamente migliore, anche se non sono mancati annuvolamenti. Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore, tuttavia l’avvicinamento della perturbazione attualmente presente sulle Baleari, favorirà un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche sulla Sardegna e un graduale aumento dell’instabilità sulle regioni centro-settentrionali con probabili formazioni temporalesche pomeridiane lungo la dorsale appenninica, in estensione verso il settore adriatico. In serata e in nottata la perturbazione raggiungerà le regioni centrali, favorendo un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche su Toscana, Lazio, Umbria, Marche e, dalla tarda nottata, anche sulla nostra regione con annuvolamenti intensi associati a rovesci, anche a carattere temporalesco che continueranno a manifestarsi anche nella giornata di venerdì su gran parte del territorio regionale, ad iniziare dal primo mattino; non si escludono fenomeni di forte intensità, accompagnati da forti raffiche di vento e da occasionali grandinate. Una graduale attenuazione della nuvolosità è prevista soprattutto dalla seconda metà della giornata di sabato, mentre tra domenica e lunedì, se la situazione sarà confermata, assisteremo ad un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche con temperature in sensibile aumento anche se, alla base dei dati attuali, potrebbe trattarsi ancora una volta di una fase temporanea, in attesa dell’arrivo di nuove perturbazioni atlantiche: vedremo. L1

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili occasionali annuvolamenti in mattinata, mentre nel pomeriggio assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità sul settore occidentale e sulle zone montuose con possibilità di rovesci e manifestazioni che, dalle zone montuose, tenderanno ad estendersi verso il settore orientale, interessando soprattutto le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, tuttavia non si escludono sconfinamenti verso le aree costiere. In serata e in nottata assisteremo ad un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal settore occidentale, in particolare dall’alto Aquilano con addensamenti consistenti associati a rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso il settore orientale nelle prime ore della mattinata di venerdì, quando assisteremo, inoltre, ad una progressiva intensificazione della nuvolosità e dei fenomeni con temporali anche di forte intensità.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti orientali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera durante le ore centrali della giornata, specie lungo la fascia costiera e sulle zone collinari. Occidentali altrove.

Mare: Generalmente poco mosso con moto ondoso in aumento durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio.