di mercoledì 19 settembre 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Instabilità in aumento nel pomeriggio, possibili temporali su zone interne e collinari

Pubblicato da Giovanni De Palma domenica 16 settembre 2018, 11:12 | 465 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra penisola è interessata da un promontorio di alta pressione che, nelle prossime ore, subirà una graduale attenuazione soprattutto alle quote superiori e ciò favorirà lo scorrimento di masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale che determineranno un progressivo aumento dell’instabilità lungo la dorsale appenninica e sulla nostra regione dove, nel corso del pomeriggio, saranno possibili addensamenti consistenti associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche ad iniziare dalle zone montuose, dall’Aquilano e sulla Marsica, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Non si escludono occasionali sconfinamenti verso le aree costiere, mentre in serata e in nottata assisteremo ad una temporanea attenuazione dei fenomeni anche se permarranno condizioni di instabilità a causa del transito di corpi nuvolosi che, tra lunedì e martedì, favoriranno annuvolamenti e precipitazioni anche sulla nostra regione, specie nel pomeriggio-sera, con temporali anche di moderata intensità, in estensione dalle zone interne e montuose verso le zone pedecollinari e, localmente, verso la fascia costiera. L1

Dopo una mattinata all’insegna del cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso, a partire dal pomeriggio sulla nostra regione saranno possibili annuvolamenti consistenti associati a rovesci, anche a carattere temporalesco, ad iniziare dalle montuose, in estensione verso la Marsica, l’Aquilano e il settore pedemontano che si affaccia sul versante adriatico, tuttavia non si escludono fenomeni anche sulle zone collinari, localmente di moderata intensità, in temporanea attenuazione in serata e in nottata. L’instabilità tornerà a manifestarsi, in maniera più accentuata, nelle giornate di lunedì e martedì con temporali pomeridiani localmente di forte intensità, in estensione verso il settore orientale e lungo la fascia costiera: vedremo.

Temperature: In lieve aumento nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza ma non si escludono rinforzi durante i possibili temporali.

Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in temporaneo aumento durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio.