di sabato 20 ottobre 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Perturbazione in azione sul Tirreno centro-settentrionale favorirà ancora tempo instabile

Pubblicato da Giovanni De Palma sabato 6 ottobre 2018, 6:42 | 766 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra penisola continua ad essere interessata da un vortice depressionario, in ulteriore spostamento verso il Tirreno settentrionale e il Golfo Ligure, che mantiene attive condizioni di instabilità su gran parte delle nostre regioni e, dopo i violenti e ripetuti nubifragi che hanno interessato Calabria, Basilicata e Puglia, formazioni temporalesche tenderanno a manifestarsi dapprima sulle regioni tirreniche centro-settentrionali, ma poi si estenderanno anche verso le regioni adriatiche, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione, ad iniziare dalla Marsica e dall’Aquilano. In mattinata, infatti, la nuvolosità tenderà ad intensificarsi sul settore occidentale con rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione, nel corso del pomeriggio, verso le zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, ma non si escludono sconfinamenti verso le aree costiere anche se, sul settore orientale e costiero, i fenomeni risulteranno meno frequenti e a carattere sparso rispetto al settore occidentale. Una graduale attenuazione dei fenomeni è attesa a partire dal tardo pomeriggio-sera, mentre nelle prime ore della mattinata di domenica torneranno a manifestarsi addensamenti sul settore occidentale della nostra regione e non si escludono precipitazioni; nel pomeriggio di domenica saranno possibili nuovi addensamenti anche sul versante orientale con possibili rovesci, anche a carattere temporalesco, in attenuazione in serata e in nottata. L1

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili temporanee schiarite in mattinata, tuttavia la tendenza è verso un nuovo graduale aumento della nuvolosità dalla tarda mattinata, ad iniziare dalla Marsica e dall’Aquilano, con rovesci e possibilità di temporali, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico nel corso del pomeriggio; non si escludono sconfinamenti dei fenomeni anche verso le aree costiere, tuttavia i rovesci saranno più frequenti sul settore occidentale della nostra regione. Una temporanea attenuazione della nuvolosità è attesa dal tardo pomeriggio-sera, specie sul versante orientale, mentre nelle prime ore della mattinata di domenica nuovi addensamenti e rovesci torneranno a manifestarsi dapprima sul settore occidentale della nostra regione ma, nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio fenomeni di instabilità interesseranno anche le zone montuose ed il settore orientale, con occasionali sconfinamenti verso le aree costiere.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie sulla Marsica e nell’Aquilano.

Venti: Meridionali con rinforzi lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale. Possibili colpi di vento durante i temporali.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in ulteriore aumento nel corso della giornata.