La settimana inizia all'insegna dell'instabilità pomeridiana, anche in Abruzzo

La nostra Penisola continua ad essere sotto la scia di correnti fresche provenienti dall’Europa centro-occidentale, che mantengono attive condizioni di instabilità soprattutto al centro-nord e lungo la dorsale appenninica. Anche questa settimana si apre, dunque, all’insegna dell’instabilità che, nelle prossime ore, tornerà a manifestarsi anche sulla nostra Regione con formazioni temporalesche sulle zone montuose, in estensione verso il settore orientale, specie nel pomeriggio. E gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un nuovo probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire da giovedì, a causa dell’arrivo di masse d’aria fresca provenienti dall’Europa centro-settentrionale che si riverseranno soprattutto sulle regioni adriatiche: vedremo.
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso ma la tendenza è verso un nuovo graduale aumento della nuvolosità tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, a partire dalle zone interne e montuose, con rovesci e temporali, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Nuova temporanea attenuazione dei fenomeni in serata-nottata.
Temperature: Generalmente stazionarie.
Venti: Deboli orientali con occasionali rinforzi lungo le aree costiere, occidentali sulle zone montuose.
Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento durante le ore centrali della giornata.

error: Content is protected !!