Residua nuvolosità nelle prossime ore ma nuovi addensamenti attesi tra giovedì e venerdì

La perturbazione che, nella giornata di ieri, ha attraversato anche la nostra Regione favorendo rovesci, nevicate sui rilievi e una generale diminuzione delle temperature, ha abbandonato la nostra Penisola, favorendo un progressivo miglioramento delle condizioni atmosferiche anche se, nelle prossime ore, annuvolamenti continueranno a manifestarsi sul settore orientale della nostra Regione con possibili occasionali residui fenomeni, in miglioramento nel corso della giornata. Si tratterà di un miglioramento temporaneo poiché, anche se è previsto il ritorno dell’alta pressione, sul settore orientale torneranno ad affluire deboli correnti di scirocco che favoriranno un nuovo aumento della nuvolosità e dei tassi di umidità con possibili annuvolamenti, banchi di nebbia e persino precipitazioni, specie tra giovedì e venerdì. Una situazione che tenderà ad accentuarsi ulteriormente nel fine settimana con elevata probabilità di annuvolamenti, banchi di nebbia sul settore orientale e possibili pioviggini: si tratta, tuttavia, di una situazione che dovrà essere necessariamente aggiornata nei prossimi giorni.
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore orientale ed adriatico con possibili residue precipitazioni, in attenuazione e in miglioramento nel corso della mattinata. Nubi in aumento anche sul settore occidentale, specie al mattino, mentre dalla tarda mattinata tornerà a migliorare, anche se saranno possibili banchi di nebbia nelle valli, specie durante le ore più fredde della giornata.
Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con residui rinforzi lungo la fascia costiera.
Mare: Generalmente mosso.

error: Content is protected !!