Focus modelli: Alta pressione sull'Italia, Uragano Ophelia sul vicino Atlantico

Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici confermano quanto annunciato nei precedenti articoli, ovvero il rafforzamento di una vasta struttura di alta pressione che garantirà tempo stabile e soleggiato su gran parte delle nostre regioni, Abruzzo compreso, con un progressivo aumento delle temperature, soprattutto sulle zone collinari, alto collinari e montuose, mentre nelle pianure e nelle valli saranno possibili foschie dense e banchi di nebbia, specie sulla Pianura Padana ma, localmente lungo i litorali del medio-alto adriatico e sul Tirreno settentrionale.
Ma gli ultimi aggiornamenti dei modelli, in particolare il modello americano GFS, evidenzia il progressivo avvicinamento dell’uragano Ophelia verso il vicino Atlantico, in spostamento verso le Isole Britanniche, tra lunedì e martedì, declassato a tempesta tropicale.
Dunque almeno fino ai primi giorni della prossima settimana sull’Italia proseguirà il tempo stabile, mentre un deciso peggioramento riguarderà soprattutto le Isole Britanniche e la Penisola Scandinava, sia a causa di quel che resta (si fa per dire, probabilmente sull’Irlanda giungerà come tempesta tropicale) dell’uragano Ophelia, sia per il successivo arrivo di intense correnti atlantiche che porteranno perturbazioni e, soprattutto forti venti sulle regioni sopracitate.

error: Content is protected !!