Correnti atlantiche favoriranno il transito di corpi nuvolosi con venti occidentali in rinforzo

La nostra penisola continua ad essere interessata da un flusso di correnti atlantiche in seno al quale transitano corpi nuvolosi che raggiungono soprattutto le regioni centro-meridionali, come accaduto nella giornata di ieri, quando una perturbazione atlantica ha favorito precipitazioni estese su gran parte del territorio regionale fino alla serata, mentre dopo temporanee schiarite, nuovi corpi nuvolosi hanno già raggiunto la nostra regione e, nelle prossime ore, daranno luogo a precipitazioni soprattutto sulla Marsica, aquilano, alto Sangro e, a carattere sparso, anche sul settore orientale e costiero. A partire dalla serata, inoltre, assisteremo ad un graduale rinforzo dei venti occidentali soprattutto sul settore centro-meridionale della nostra regione (Marsica, alto Sangro, pescarese, chietino e zone montuose), con ampie schiarite sul versante orientale, mentre annuvolamenti consistenti continueranno ad essere presenti sul settore occidentale, in particolare sulle zone montuose dove non si escludono precipitazioni, nevose al disopra dei 1300-1500 metri. Da segnalare, inoltre un probabile temporaneo aumento delle temperature tra sabato e domenica, a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione, a cui farà seguito un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dal pomeriggio-sera di domenica: vedremo.
Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con banchi di nebbia sulle zone collinari che si affacciano sul versante adriatico, mentre annuvolamenti più consistenti interesseranno il settore occidentale, inizialmente la Marsica, le zone montuose e l’alto Sangro con possibilità di rovesci, in estensione verso le restanti zone dell’aquilano e a ridosso dei rilievi entro la tarda mattinata, con nevicate al disopra dei 1300-1500 metri. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio saranno possibili rovesci anche sul settore orientale, specie nel pescarese e nel chietino, in attenuazione in serata-nottata, a causa del probabile rinforzo dei venti occidentali specie sulle zone montuose, nel pescarese e nel chietino.
Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione.
Venti: Inizialmente deboli orientali o nord-orientali lungo la fascia costiera, mentre dal pomeriggio-sera tenderanno a provenire dai quadranti sud-occidentali, rinforzando sulle zone montuose, nel pescarese e nel chietino.
Mare: Generalmente mosso.

error: Content is protected !!