Instabilità nelle prossime ore, attesi temporali su Marsica, Aquilano e sul settore orientale

Il promontorio di alta pressione che, nelle ultime 48 ore, ha favorito condizioni di tempo stabile anche sulla nostra regione, in particolar modo sul settore orientale e costiero, risulta in graduale attenuazione, a causa dell’arrivo di masse d’aria umida ed instabile provenienti dal Mediterraneo occidentale che, in queste ultime ore, hanno favorito annuvolamenti su gran parte delle nostre regioni ma anche un nuovo aumento dell’instabilità, ad iniziare dalle regioni settentrionali, in estensione anche sulle regioni centrali. In queste ultime ore, infatti, sono in sviluppo formazioni temporalesche sul vicino Lazio, sulla Marsica e nell’Aquilano, con possibili fenomeni di forte intensità e, nelle prossime ore, non si escludono fenomeni temporaleschi anche sul settore orientale, ad iniziare dalle zone pedemontane e collinari, con possibili sconfinamenti verso le aree costiere. Non si escludono fenomeni intensi, accompagnati da raffiche di vento e da occasionali grandinate. L’instabilità, rispetto a quanto prospettato qualche giorno fa, risulterà più accentuata del previsto nelle prossime ore, inoltre nei prossimi giorni, a partire dal pomeriggio di lunedì, assisteremo allo sviluppo di temporali pomeridiani lungo la catena appenninica, in estensione verso il settore adriatico, in particolar modo verso le zone pedemontane e collinari.

error: Content is protected !!