Dopo una giornata con instabilità marcata, atteso arrivo corpi nuvolosi mercoledì

La giornata odierna è stata caratterizzata da instabilità diffusa, specie nel pomeriggio, non sono mancati temporali anche di forte intensità, anche a carattere grandinigeno ed accompagnati da forti raffiche di vento. Le zone maggiormente interessate dai fenomeni sono state diverse, il Teramano, l’entroterra Pescarese e, in particolar modo, il Chietino, dove le precipitazioni sono state particolarmente intense. Nelle prossime ore l’instabilità tenderà ulteriormente ad attenuarsi, anche se non si escludono occasionali formazioni temporalesche sull’Adriatico centrale che potrebbero lambire le località costiere, ma si tratta di una possibilità.
Nella giornata di domani l’instabilità tenderà gradualmente ad attenuarsi ma, come si evince osservando questa immagine ricevuta dal satellite NOAA-18 intorno alle 20.37, è previsto l’arrivo di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentali, ben visibili da questa immagine, nubi che raggiungeranno la nostra penisola e la nostra regione, ma si tratterà di nubi alte e stratificate che solo occasionalmente potranno favorire precipitazioni, miste a polvere/sabbia africana presente in sospensione.

Anche le temperature subiranno un ulteriore aumento nella giornata di mercoledì, così come i tassi di umidità, tuttavia da giovedì dovremo nuovamente fare i conti con l’instabilità pomeridiana e i temporali che, tra venerdì e sabato, tenderanno ulteriomente ad intensificarsi; alla base dei dati attuali sembra possibile un miglioramento nella giornata di domenica, tuttavia si tratta di una tendenza da confermare nei prossimi aggiornamenti. Buon proseguimento di serata amici…

error: Content is protected !!