Area di instabilità presente al meridione favorirà annuvolamenti anche sulla nostra Regione

La situazione meteorologica attuale continua ad essere caratterizzata dalla presenza di un’area di instabilità sulle nostre regioni meridionali, che determina la formazioni di temporali su Puglia, Calabria e Sicilia orientale, mentre sulle restanti regioni centrali sono presenti annuvolamenti che, nelle prossime ore, potranno favorire occasionali precipitazioni, anche sulla nostra regione, specie sulle zone collinari, alto collinari e montuose, con possibilità di temporali pomeridiani che, dalle zone montuose, tenderanno ad estendersi verso l’Aquilano, verso la Marsica e l’alto Sangro. Nel pomeriggio-sera assisteremo, inoltre, ad una graduale attenuazione della nuvolosità sul settore orientale e lungo la fascia costiera, anche se continueranno a soffiare venti dai quadranti settentrionali che favoriranno un ulteriore aumento del moto ondoso. La giornata di domenica inizierà all’insegna del cielo poco nuvoloso ma la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità sulle zone montuose, dove non si escludono rovesci pomeridiani, in estensione verso il settore occidentale della nostra regione ma in attenuazione in serata e in nottata; nei primi giorni della prossima settimana assisteremo, inoltre, alla rimonta di un promontorio di alta pressione, l’Anticiclone delle Azzorre, che favorirà un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche al nord e su parte delle regioni centrali, anche se, alla base degli ultimi aggiornamenti a disposizione, potrebbe favorire l’arrivo di masse d’aria fresca ed instabile verso le regioni centro-meridionali adriatiche e al meridione, con conseguenti possibili annuvolamenti e fenomeni di instabilità pomeridiana: vedremo.
Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con possibili annuvolamenti consistenti sul settore orientale e costiero, specie al mattino, dove non si escludono occasionali rovesci, in attenuazione nel corso della mattinata ma in estensione verso le zone collinari ed alto collinari che si affacciano sul versante adriatico. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio saranno possibili addensamenti consistenti sulle zone collinari e pedemontane con possibilità di rovesci, in estensione verso le zone montuose e, nel corso del pomeriggio, verso l’Aquilano, la Marsica e l’alto Sangro. In serata-nottata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità con cielo poco nuvoloso anche nella prima parte della giornata di domenica, specie sul settore orientale e costiero, mentre addensamenti pomeridiani sui rilievi potranno favorire rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso il settore occidentale della nostra regione ma in attenuazione in serata-nottata.
Temperature: In graduale aumento, specie nei valori massimi.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera e sulle zone collinari.
Mare: Generalmente mosso o molto mosso.

error: Content is protected !!