Inizio di settimana con instabilità in aumento sulle zone montuose e sul settore occidentale

Sulla nostra penisola è in rimonta un promontorio di alta pressione, l’anticiclone delle Azzorre, che determinerà un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto sulle regioni settentrionali, tuttavia favorirà l’arrivo di impulsi di aria fresca provenienti dai vicini Balcani che potranno dar luogo ad episodi di instabilità lungo la dorsale appenninica e, localmente, sul settore adriatico di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, specie nelle giornate di martedì e mercoledì. A partire da metà settimana, inoltre, assisteremo ad un nuovo probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche a causa della discesa di masse d’aria fresca di origine atlantica che, se confermate, determineranno rovesci e manifestazioni temporalesche, accompagnate da raffiche di vento, ad iniziare dalle regioni settentrionali, in estensione verso il settore adriatico. Si tratta, ovviamente, di una tendenza da analizzare nei prossimi giorni, tuttavia anche gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano la possibilità di un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire da venerdì, mentre l’instabilità, come annunciato nei precedenti bollettini, continuerà a manifestarsi nei primi giorni della settimana, anche sulla nostra regione. L1
Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con possibili annuvolamenti sul settore orientale e lungo la fascia costiera, specie al mattino: non si escludono addensamenti consistenti sulle zone collinari, alto collinari e montuose, con possibilità di rovesci, in estensione verso le zone montuose. Nel pomeriggio saranno possibili formazioni temporalesche a ridosso dei rilievi, in estensione verso l’Aquilano, la Marsica e l’alto Sangro ma in attenuazione in serata e in nottata. Non si escludono, inoltre, addensamenti sull’Adriatico centrale in serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì, in estensione verso il settore costiero, con possibili occasionali precipitazioni, anche se la probabilità risulterà piuttosto bassa. Poche novità nel corso della giornata di martedì.
Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento nei valori massimi.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera.
Mare: Generalmente mosso.

error: Content is protected !!