Instabilità pomeridiana a ridosso dei rilievi, atteso probabile peggioramento da venerdì

La situazione meteorologica continua ad essere caratterizzata dalla presenza di una vasta area di alta pressione, l’anticiclone delle Azzorre, esteso sull’Europa centro-occidentale e sull’Italia settentrionale, mentre masse d’aria fresca continuano a raggiungere le nostre regioni centro-meridionali, mantenendo attive condizioni di instabilità pomeridiana che, anche nella giornata odierna, tenderanno a manifestarsi lungo la dorsale appenninica e sul settore occidentale della nostra regione; instabilità pomeridiana che si manifesterà anche nella giornata di mercoledì, specie sulle zone alto collinari, sulle zone montuose e sul settore occidentale della nostra regione. E gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un progressivo cedimento dell’anticiclone delle Azzorre sull’Europa centro-orientale, e ciò favorirà la discesa di masse d’aria fresca di origine atlantica verso la nostra penisola a partire da venerdì, con conseguente deciso aumento dell’instabilità e temperature in generale diminuzione su gran parte delle nostre regioni adriatiche, Abruzzo compreso; una situazione che continuerà a manifestarsi, molto probabilmente, anche nel fine settimana con rovesci e manifestazioni temporalesche in particolar modo nella giornata di sabato. Si tratta, ovviamente, di una tendenza da confermare e analizzare nei prossimi aggiornamenti in quanto mancano ancora numerosi dettagli, tuttavia il cambio di circolazione sembra altamente probabile, vedremo.
Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con annuvolamenti sulle zone montuose e sul settore orientale, in intensificazione tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, con possibili rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione dalle zone alto collinari verso le zone montuose e sul settore occidentale. In serata e in nottata è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità sul settore occidentale e sulle zone montuose, mentre non si escludono annuvolamenti lungo la fascia costiera. Poche novità nel corso della giornata di mercoledì, instabilità pomeridiana sulle zone interne e montuose con possibilità di temporali, in attenuazione in serata e in nottata.
Temperature: In lieve aumento, specie nei valori massimi.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera.
Mare: Generalmente mosso.

error: Content is protected !!