Aggiornamento ore 18.30: terminata prima fase, attesa instabilità in nottata e domattina

Il transito della perturbazione annunciata nei precedenti aggiornamenti, ha favorito lo sviluppo di intense cellule temporalesche anche sulla nostra regione, dove si sono registrati fenomeni di forte intensità, accompagnati da violente raffiche di vento e da grandinate, così come accaduto nel Teramano, nel Pescarese e nel Chietino, mentre rovesci intensi hanno raggiunto anche il settore occidentale della nostra regione. Nelle prossime ore assisteremo ad una temporanea attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni, è terminata la prima fase di questo peggioramento ma permarranno condizioni di instabilità che torneranno a manifestarsi in tarda serata, in nottata e nelle prime ore della giornata di Ferragosto, in particolar modo sull’Adriatico centrale, dove sono attese formazioni temporalesche, localmente di moderata intensità, in estensione verso le aree costiere e verso le zone collinari prossime alla costa, specie in mattinata. L2

Dalla tarda mattinata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità lungo la fascia costiera dove potranno manifestarsi schiarite anche ampie, mentre dopo una mattinata all’insegna del cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso, sul settore occidentale, sulle zone montuose e sulle zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico, tornerà ad aumentare la nuvolosità con rovesci e possibilità di temporali che, in serata, potranno nuovamente interessare il settore costiero e le zone collinari prossime alla costa. Una graduale attenuazione della nuvolosità è prevista nelle prime ore della giornata di giovedì. Si tratta di una previsione piuttosto complessa, i fenomeni temporaleschi, con queste configurazioni, possono risultare molto spesso imprevedibili nel dettaglio.

error: Content is protected !!