Aggiornamento ore 21.30: instabilità che non abbandonerà la nostra penisola e l'Abruzzo

La nostra penisola continua ad essere interessata da un’area di instabilità che favorisce intense manifestazioni temporalesche soprattutto nel corso del pomeriggio-sera, specie lungo la dorsale appenninica, sulle regioni meridionali sulle isole maggiori, dopo una mattinata all’insegna del bel tempo soprattutto sulle regioni centrali. Non cambierà di molto la situazione meteorologica nella giornata di giovedì, tuttavia rispetto alla giornata odierna, sulla nostra regione i temporali torneranno ad interessare anche il settore orientale, in particolare le zone pedemontane e collinari, tuttavia non si escludono occasionali sconfinamenti verso le aree costiere, specie nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio, con fenomeni localmente di moderata intensità. Una situazione che si riproporrà anche nella giornata di venerdì, in attesa dell’arrivo di un veloce sistema nuvoloso di origine atlantica atteso soprattutto nel fine settimana, perturbazione preceduta da un temporaneo rinforzo dei venti meridionali e un conseguente aumento delle temperature nella giornata di sabato. Domenica la perturbazione, sospinta da masse d’aria fresca di origine nord atlantica, favorirà frequenti manifestazioni temporalesche al centro-nord, in estensione verso il settore adriatico, dove non si escludono fenomeni di forte intensità. Nella giornata di domenica è prevista, inoltre, una generale e sensibile diminuzione delle temperature, anche sulla nostra regione. L1

error: Content is protected !!