Domenica pomeriggio all'insegna della marcata instabilità, anche in Abruzzo

La nostra penisola risulta ancora interessata da una perturbazione di origine atlantica che, nella giornata di ieri, ha favorito frequenti rovesci e manifestazioni temporalesche sulle regioni settentrionali e su parte di quelle centrali, mentre sulle restanti regioni centro-meridionali forti venti meridionali hanno favorito un ulteriore ma temporaneo aumento delle temperature. Nelle prossime ore masse d’aria fresca raggiungeranno le regioni centrali e favoriranno un deciso aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione, dove non si escludono temporali di forte intensità, specie sulle zone montuose, sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, con probabile coinvolgimento delle aree costiere entro il tardo pomeriggio; attesa anche una generale diminuzione delle temperature a partire dalla Marsica e dall’Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la serata, a causa dell’aria fresca in arrivo e delle precipitazioni previste. In tarda serata e in nottata è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni a partire dalla Marsica e dall’Aquilano, in estensione verso le restanti zone anche se, nelle giornate di lunedì e martedì, l’instabilità tornerà a manifestarsi sulle zone interne e montuose con addensamenti pomeridiani associati a rovesci temporaleschi, in estensione verso il settore orientale. L2
Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con annuvolamenti localmente consistenti sulle zone montuose e lungo la fascia costiera, occasionalmente associati a rovesci in mattinata. Nel pomeriggio è previsto un graduale aumento della nuvolosità a partire dalle zone interne e montuose con rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di forte intensità, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, con probabile coinvolgimento delle aree costiere: non si escludono forti rovesci, raffiche di vento e occasionali grandinate, attenzione. I temporali saranno più probabili su alto Aquilano, Teramano e Pescarese, tuttavia a carattere sparso potranno estendersi anche verso le restanti zone entro la serata. Dalla tarda serata e in nottata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni a partire dal settore occidentale.
Temperature: In diminuzione, anche sensibile nel corso del pomeriggio-sera.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali lungo la fascia costiera, occidentali altrove con possibili rinforzi durante i temporali.
Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento.

error: Content is protected !!