Ulteriore peggioramento nella giornata di lunedì, attesi venti molto forti su gran parte delle nostre regioni, anche in Abruzzo

Anche gli ultimi aggiornamenti dei modelli  matematici evidenziano un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle nostre regioni centro-settentrionali, a causa dell’arrivo di un’intensa perturbazione atlantica che acquisterà energia approfondendosi sul Mediterraneo occidentale, risalendo verso la nostra penisola tra la tarda mattinata e nel corso del pomeriggio-sera. Questa situazione determinerà anche una generale intensificazione dei venti che dapprima soffieranno dai quadranti sud-orientali (Scirocco), anche sulla nostra regione, mentre al passaggio del fronte perturbato tenderanno a provenire dai quadranti sud-occidentali (Libeccio), con raffiche molto intense, probabilmente superiori ai 100 Km/h, attenzione, specie sulle zone pedemontane, collinari e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico.

Raffiche di vento previste nella giornata di lunedì, secondo il modello WRF – Fonte Meteociel.fr

Il passaggio del sistema perturbato favorirà, inoltre, un’ulteriore intensificazione delle precipitazioni sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e sulle zone montuose, con possibilità di temporali, anche di moderata intensità che, tra il pomeriggio e la tarda serata, potranno estendersi anche verso il settore orientale e costiero.

Una perturbazione che, molto probabilmente, determinerà episodi di marcato maltempo su gran parte delle regioni settentrionali e sul settore tirrenico, una situazione da seguire passo dopo passo.

A dopo per ulteriori aggiornamenti.

Lascia un commento

error: Content is protected !!