Commento ai Modelli: possibile palude barica nel Mediterraneo?

I modelli serali ci forniscono nuove informazioni sulla possibile evoluzione della prima settimana di Novembre sul nostro paese, e allargando il campo di interesse, al Mediterraneo centrale. Come si puó vedere dall’immagine di copertina, che mostra le correnti in alta troposfera (circa 10km di altezza), una forte area altopressoria unita ad una saccatura artica sono presenti in pieno Atlantico, con un getto che non rallenta del tutto sul centro Europa, causando continue intrusioni di aria piu fresca di estrazione oceanica.

Previsione barica (500hpa) per la prossima domenica in Europa © Wetterzentrale

Questo andrá a causare il possibile posizionamento di una semi-permanente figura depressionaria sul Mediterraneo centrale, che sará in grado di apportare continue precipitazioni sul nostro paese, in particolare sui versanti tirrenici e le isole maggiori. Insieme a questa fenomenologia, saranno possibili risalite calde sui settori orientali, con venti di favonio (garbino) anche sulle coste abruzzesi, come illustrato dalle mappe sottostanti. Ad oggi siamo troppo lontani per previsioni dettagliate, ma ci torneremo sicuramente nei prossimi giorni.

Temperature alle quote medie atmosferiche previste per il prossimo lunedí © Wetterzentrale

 

Possibile disposizione delle precipitazioni verso il weekend © Wetterzentrale

Giuseppe Petricca

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!