Dopo una mattinata all’insegna del bel tempo, atteso rapido peggioramento da stasera con rovesci, sensibile calo delle temperature e venti in rinforzo

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa della discesa di un veloce sistema nuvoloso, attualmente a ridosso dell’arco alpino, che nelle prossime ore scivolerà verso i vicini Balcani, interessando marginalmente anche le nostre regioni adriatiche, dove è previsto un rapido peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dal tardo pomeriggio-sera. La perturbazione è sospinta da masse d’aria fredda che determineranno una generale diminuzione delle temperature anche sulla nostra regione e fenomeni di instabilità con rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, nevosi sui rilievi al disopra dei 1000-1200 metri, in rapido calo entro la tarda serata-nottata intorno ai 600-800 metri, ma occasionalmente anche a quote più basse.

Mappa delle precipitazioni previste da stasera sulle regioni centro-meridionali adriatiche

Come si evince da questa mappa, il peggioramento riguarderà soprattutto le regioni centro-meridionali adriatiche, dove sono attesi rovesci, raffiche di vento e temperature in sensibile diminuzione.

Mappa dei venti previsti da stasera sulle regioni adriatiche: attese raffiche localmente superiori ai 50-60 Km/h, specie lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa

Nella giornata di Natale assisteremo ad ampie schiarite, ad iniziare dal settore costiero, mentre annuvolamenti potranno ancora interessare le zone interne e montuose, in attenuazione in giornata. Da segnalare, tuttavia, la possibilità di nuovi addensamenti sul settore orientale e costiero nel tardo pomeriggio-sera, localmente associati a precipitazioni, in miglioramento nella giornata di Santo Stefano. L1

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!