Perturbazione atlantica in transito favorirà annuvolamenti e rovesci ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso il settore orientale nel pomeriggio-sera

La nostra penisola è interessata dal transito di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, in queste ultime ore, ha determinato un deciso rinforzo dei venti di Libeccio anche sulla nostra regione, dove, sul versante orientale, è tornato il Garbino che ha dato luogo ad un deciso aumento delle temperature rispetto ai giorni scorsi, mentre rovesci sparsi hanno interessato la Marsica e l’Aquilano, con nevicate sui rilievi al disopra dei 1000-1300 metri. A partire dalle prossime ore, a causa dello spostamento verso levante di tutta la perturbazione, assisteremo ad una graduale attenuazione dei venti che tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali lungo la fascia costiera e collinare: di conseguenza aumenterà la probabilità di annuvolamenti e rovesci anche sul settore orientale e costiero, specie tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, in graduale attenuazione in serata, anche se non si escludono nuovi addensamenti in nottata, specie sul settore orientale, con possibilità di precipitazioni, nevose sui rilievi al disopra dei 900-1000 metri. Nel pomeriggio di martedì assisteremo ad una temporanea attenuazione della nuvolosità, in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che attraverserà anche la nostra regione tra mercoledì e giovedì; successivamente sembra possibile l’arrivo di una nuova intensa perturbazione preceduta da un deciso rinforzo dei venti di Libeccio, specie tra venerdì e sabato ma, al momento, si tratta soltanto di un’ipotesi da confermare nei prossimi aggiornamenti.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 04.59

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con rovesci sparsi sulla Marsica e nell’Aquilano, nevosi sui rilievi al disopra dei 1000-1300 metri; poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sul settore orientale e costiero, specie al mattino, tuttavia dalla tarda mattinata assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità con possibilità di rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, nevosi sui rilievi al disopra dei 900-1000 metri, a causa del graduale calo delle temperature che favorirà un lieve abbassamento della quota neve. Una temporanea attenuazione della nuvolosità è attesa in serata-nottata, specie sul settore occidentale, mentre sul versante orientale e lungo la fascia costiera saranno possibili ancora annuvolamenti, localmente associati a precipitazioni, in temporaneo miglioramento nella mattinata di mercoledì.

Temperature: In temporaneo aumento in mattinata, in generale diminuzione dal pomeriggio.

Venti: Moderati dai quadranti sud-occidentali al mattino, Garbino sul versante orientale. Dal pomeriggio tenderanno a provenire dai quadranti nord-occidentali, specie sul versante orientale.

Mare: Generalmente mosso (poco mosso sottocosta) con molto ondoso in aumento dal pomeriggio.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!