Perturbazione in spostamento verso le regioni meridionali favorirà episodi di instabilità anche sulla nostra regione e un temporaneo peggioramento lunedì

La nostra penisola risulta ancora interessata da una perturbazione di origine atlantica che, in queste ultime ore, continua a favorire annuvolamenti e precipitazioni sulle regioni settentrionali ed episodi di instabilità sulle regioni centrali, con formazioni temporalesche al momento presenti sul settore tirrenico. Nel pomeriggio-sera l’intera perturbazione tenderà gradualmente a spostarsi verso le regioni meridionali e, di conseguenza, aumenterà la probabilità di addensamenti anche sulla nostra regione, specie sulle zone montuose, sull’Alto Aquilano e nel Teramano, dove non si escludono rovesci pomeridiani, occasionalmente a carattere temporalesco. Non si prevedono sostanziali variazioni sulle restanti zone ma non si escludono annuvolamenti, più probabili sulle zone montuose, mentre l’ulteriore spostamento verso meridione della figura depressionaria determinerà un temporaneo richiamo di masse d’aria fredda dai vicini Balcani che potranno favorire annuvolamenti e precipitazioni, specie nel corso della mattinata di lunedì, in particolare sul settore orientale della nostra regione. A seguire è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche, anche se le temperature torneranno a diminuire, anche in maniera sensibile rispetto ai giorni scorsi.

Mappa precipitazioni previste nella giornata di lunedì, modello WRF, FONTE METEOCIEL.FR

Questa mappa relativa alla giornata di lunedì, ci mostra un’elevata probabilità di annuvolamenti e precipitazioni sul settore centro-orientale della nostra regione, a causa del richiamo di masse d’aria fredda provenienti dai vicini Balcani che determineranno anche un nuovo calo delle temperature.

Mappa del modello ICON DWD prevista per lunedì. Fonte WXCHARTS.EU

Questa mappa del modello ICON DWD ci mostra l’ulteriore spostamento verso sud della figura depressionaria che richiamerà aria più fredda dai vicini Balcani e i conseguenti addensamenti attesi anche sulla nostra regione.

A seguire, come annunciato in precedenza, nuovo miglioramento delle condizioni atmosferiche.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!