Lo spostamento verso sud della perturbazione atlantica favorirà un richiamo di masse d’aria fredda che determineranno un peggioramento sulla nostra regione

La nostra penisola continua ad essere interessata da una vasta perturbazione atlantica che, a partire dalle prossime ore, tenderà ulteriormente a spostarsi verso il Mediterraneo centrale e verso il settore Ionico, favorendo un richiamo di masse d’aria fredda provenienti dai vicini Balcani che determineranno un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche sulla nostra regione, in particolare sul settore centro-orientale, dove sono attesi annuvolamenti e rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, in estensione verso il settore occidentale. La tendenza è verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche a partire da stasera e nel corso della mattinata di martedì, con nuvolosità in graduale attenuazione, ampie schiarite ad iniziare dal Teramano in estensione verso le restanti zone, anche se annuvolamenti potranno manifestarsi anche nella giornata di martedì, specie a ridosso dei rilievi. Un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche è atteso tra mercoledì e venerdì, anche se non mancheranno annuvolamenti, a causa di infiltrazioni di aria umida di origine atlantica che, soprattutto nella giornata di venerdì, tornerà a favorire annuvolamenti in transito anche sulle regioni centrali.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con annuvolamenti consistenti nel Teramano e sull’alto Aquilano, dove sono attese precipitazioni, occasionalmente a carattere temporalesco, nevose sui rilievi al disopra dei 1000-1100 metri ma localmente a quote più basse (intorno ai 700-800 metri) nell’Aquilano; nel corso della mattinata assisteremo ad un ulteriore aumento della nuvolosità su gran parte del settore orientale e costiero, dove sono previste precipitazioni, nevose a ridosso dei rilievi, al disopra dei 1000-1100 metri, in estensione verso il settore occidentale nel corso della giornata, specie su Aquilano e sulla Valle Peligna. Da stasera è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile rispetto ai giorni scorsi, specie sul settore orientale e sulle zone montuose.

Venti: Deboli dai quadranti nord-orientali in rinforzo nel corso della giornata, specie sul settore orientale e costiero.

Mare: Mosso o molto mosso con moto ondoso in ulteriore aumento.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!