Un debole sistema nuvoloso attraverserà le nostre regioni favorendo annuvolamenti diffusi ma senza fenomeni rilevanti. Nuova perturbazione in arrivo da domenica

La nostra penisola è interessata dal transito di un debole sistema nuvoloso di origine atlantica che, nelle prossime ore, continuerà a favorire annuvolamenti anche sulla nostra regione, anche se inizialmente si tratterà di nubi alte e stratificate che non produrranno fenomeni di rilievo. Dal pomeriggio saranno possibili annuvolamenti più consistenti lungo la dorsale appenninica con possibili occasionali precipitazioni, mentre sulle restanti zone sono attese ampie schiarite, con tempo in ulteriore miglioramento nella giornata di sabato; gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano, tuttavia, l’arrivo di una nuova perturbazione di origine atlantica che, a partire da domenica, favorirà un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione, inizialmente sul settore occidentale e sulle zone montuose, perturbazione preceduta da un deciso rinforzo dei venti dai quadranti meridionali (Libeccio, Garbino sul versante orientale della nostra regione), specie sulle zone montuose e sul settore orientale. Nella giornata di lunedì i venti tenderanno a ruotare e a provenire dai quadranti settentrionali e, di conseguenza, assisteremo ad un sensibile calo delle temperature e ad un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sul settore centro-orientale della nostra regione. Nei giorni successivi sembra probabile, inoltre, l’arrivo di masse d’aria fredda provenienti dall’Europa orientale che, se confermate, potrebbero favorire tempo freddo, instabile e rovesci di neve fino a bassa quota: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 04.31

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso per la presenza di nubi prevalentemente alte e stratificate che tuttavia, almeno in mattinata, non produrranno fenomeni di rilievo. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio assisteremo ad ampie schiarite lungo la fascia costiera e sulle zone collinari, mentre residui annuvolamenti, localmente consistenti, si manifesteranno a ridosso dei rilievi e sul settore occidentale, dove non si escludono occasionali deboli precipitazioni a carattere sparso, in miglioramento entro la serata. Temporaneo miglioramento nella giornata di sabato con ampie schiarite al mattino ma nubi alte e stratificate tenderanno nuovamente ad interessare la nostra regione nel corso della giornata, in attesa di un deciso rinforzo dei venti meridionali atteso dalla seconda metà della giornata di domenica.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso o localmente mosso.

Lascia un commento

error: Content is protected !!