Veloce perturbazione attesa tra domenica sera e lunedì sera, preceduta da venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale). Peggiora lunedì pomeriggio con temperature in calo

La nostra penisola è interessata da un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto al centro-sud, tuttavia dalle prossime ore assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità alta e stratificata a causa dell’avvicinamento di un veloce sistema nuvoloso che, tra domenica sera e lunedì sera, attraverserà anche la nostra regione e sarà preceduta da un rinforzo dei venti di Libeccio a partire da domenica pomeriggio, con probabile Garbino sul versante orientale e un conseguente temporaneo brusco aumento delle temperature. Entro la nottata di domenica è previsto anche un ulteriore aumento della nuvolosità sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose con possibilità di precipitazioni, mentre forti raffiche di vento, localmente superiori ai 60-80 Km/h, tenderanno ad interessare le zone montuose, pedecollinari e il versante orientale della nostra regione, così come evidenziato da questa mappa:

Mappa delle raffiche di vento previste dal tardo pomeriggio-sera di domenica. Modello WRF, FONTE METEOCIEL.FR

Di conseguenza, come annunciato in precedenza, il rinforzo dei venti di Libeccio e il conseguente Garbino sul versante orientale favorirà un temporaneo brusco aumento delle temperature sul settore orientale e lungo la fascia costiera, come evidenziato da questa mappa:

Mappa delle temperature a 850 hPa (1500 mt circa) previste domenica sera. Modello WRF, FONTE METEOCIEL.FR

Nella giornata di lunedì, in particolare dal pomeriggio-sera, a causa dello spostamento verso levante della perturbazione, i venti tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali e masse d’aria fredda in arrivo determineranno un deciso calo delle temperature, più marcato sul settore centro-orientale della nostra regione, dove sono attesi annuvolamenti e rovesci, accompagnati da raffiche di vento e da nevicate sui rilievi, al disopra dei 900-1000 metri, in graduale calo intorno ai 700 metri (da confermare) nella nottata di lunedì e nelle prime ore della mattinata di martedì. Vedremo.

Mappa delle temperature a 850 hPa (1500mt circa) previste lunedì sera. Modello WRF, FONTE METEOCIEL.FR

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!