Domenica all’insegna del bel tempo su tutta la nostra penisola e con temperature in ulteriore lieve aumento. Probabile deciso peggioramento nel corso della prossima settimana

La nostra penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che garantisce condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni e non solo: tempo stabile anche su molte regioni europee, come evidenziato da questa immagine al visibile ricevuta dal satellite NOAA-18 intorno alle 09.37:

Immagine al visibile ricevuta dal satellite NOAA-18 intorno alle 09.37

L’immagine evidenzia l’assenza di nubi significative sull’Italia e sull’Europa centro-orientale, tuttavia masse d’aria fredda iniziano a scendere verso la penisola scandinava e verso l’Europa occidentale (nuvolosità a “ciottoli”): è quello che accadrà nei prossimi giorni e che, con tutta probabilità, determinerà un generale cambio di circolazione e un conseguente peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra penisola, ad iniziare dal settore nord-occidentale.

La fase instabile e a tratti perturbata, probabilmente, proseguirà per diversi giorni e si estenderà su gran parte delle regioni peninsulari, Abruzzo compreso: torneranno le piogge ma non si tratterà di episodi o il classico toccata e fuga, molto probabilmente il peggioramento risulterà anche intenso e soprattutto duraturo. Inoltre gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici mostrano una possibile configurazione insidiosa per il maltempo sulle zone interessate da una prolungata siccità, con rischio fenomeni alluvionali, almeno stando ai dati attuali. Si tratta, ovviamente, di una tendenza che dovrà essere necessariamente analizzata nei prossimi aggiornamenti.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!