Aggiornamento serale (ore 20.25): Instabilità nelle prossime ore sulla Marsica e nell’Aquilano, possibilità di temporali nella mattinata di domenica, forti venti di Libeccio (Garbino) nel pomeriggio-sera

La perturbazione che, nella mattinata odierna, ha favorito rovesci anche sulla nostra regione, ha ormai raggiunto le regioni meridionali, favorendo schiarite sulle regioni centrali anche se, nelle prossime ore, saranno possibili nuovi addensamenti, rovesci e possibili temporali sulla Marsica e nell’Aquilano.

Inoltre, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, un nucleo di aria fredda di origine artica, attualmente posizionato sulla Francia e sulla Germania, tenderà ad estendersi verso le nostre regioni centro-settentrionali, favorendo un ulteriore aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione dove, nella mattinata di domenica, sono attesi annuvolamenti, rovesci e possibilità di temporali, specie sul settore occidentale, sulle zone montuose, in estensione verso il settore orientale. Dalla tarda mattinata si prevedono ampie schiarite sul settore orientale e costiero, a causa del rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino “freddo”) sul versante orientale, con raffiche localmente superiori ai 70-80 Km/h, specie sulle zone montuose e sul versante orientale.

Mappa relativa alle raffiche di vento previste nel corso del pomeriggio di domenica. MODELLO WRF – FONTE METEOCIEL.FR

Sul settore occidentale continueranno a manifestarsi annuvolamenti, rovesci, anche a carattere temporalesco con nevicate sui rilievi, al disopra dei 1300-1400 metri, in graduale calo entro la tarda serata intorno ai 1000-1200 metri.

Mappa delle precipitazioni previste nelle prime ore della giornata di lunedì. MODELLO WRF – FONTE METEOCIEL.FR

Dalla tarda nottata e nelle prime ore della mattinata di domenica, i venti tenderanno a provenire dai quadranti nord-occidentali, con forti raffiche sulle zone montuose e sul versante orientale, venti freddi che determineranno anche un sensibile calo delle temperature, rovesci e nevicate intorno ai 1000 metri, anche se non si escludono episodi nevosi intorno ai 700-900 metri nel corso della mattinata di lunedì.

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!