Marcata instabilità nelle prossime ore, specie sul settore occidentale, temporanee schiarite sul versante orientale, nuova fase di maltempo nella giornata di lunedì

La nostra penisola risulta interessata da una perturbazione di origine nord atlantica che, in queste ultime ore, ha determinato un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione dove, al momento, si registrano rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco, specie sul settore orientale dove, tuttavia, tra la tarda mattinata e il pomeriggio, saranno possibili schiarite, mentre sulla Marsica e nell’Aquilano torneranno a manifestarsi annuvolamenti consistenti associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche.

L’ultima immagine ricevuta dal satellite russo METEOR M-N°2, ci mostra la perturbazione in azione sulla nostra penisola con la nuvolosità che, nelle prossime ore, tenderà ad interessare anche le estreme regioni meridionali, mentre sulla nostra regione saranno possibili schiarite, in particolare sul settore centro-orientale:

Immagine al visibile, ricevuta dal satellite russo METEOR M-N°2, che ci mostra l’intensa perturbazione in azione sulla nostra penisola

Il fronte perturbato sta interessando le regioni adriatiche e il meridione, mentre rovesci diffusi sono in atto sulle regioni settentrionali e temporali tendono a svilupparsi sulle regioni centrali, dove persisterà una marcata instabilità che, nel pomeriggio coinvolgerà anche la Marsica e l’Aquilano, dove sono attesi rovesci e temporali.

Nella giornata di lunedì, lo spostamento dell’intera figura depressionaria verso le regioni meridionali, favorirà l’ingresso di un nucleo di aria fredda sulle regioni centrali che determinerà un deciso rinforzo dei venti, temperature in diminuzione, rovesci diffusi, possibilità di temporali di forte intensità, in particolar modo sul settore centro-orientale della nostra regione e lungo la fascia costiera, con nevicate sui rilievi al disopra dei 1300-1500 metri.

Mappa del modello WRF che ci mostra le raffiche di vento previste nel corso della mattinata di lunedì. Forti venti attesi anche sulla nostra regione

Il forte vento previsto nella giornata di lunedì favorirà anche un deciso aumento del moto ondoso con probabili mareggiate, attenzione. Un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto a partire dal pomeriggio-sera di martedì.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!